Archimede un genio tra noi

ARCHIMEDE – UN GENIO TRA NOI al Castello Svevo di Trani

ARCHIMEDE – UN GENIO TRA NOI

Il 10 Settembre alle ore 17:00 inaugura al Castello Svevo di Trani la mostra dal titolo “Archimede –Un genio tra noi”dedicata al matematico e fisico greco Archimede. 

La mostra, che ripercorre la vita di Archimede e fa “toccare con mano” le sue idee straordinarie, è un viaggio tra storia e leggenda alla scoperta delle ricerche che lo hanno reso celebre: dall’idrostatica alla meccanica, dalla geometria alla matematica.

Un vero e proprio percorso interattivo, ospitato nella splendida cornice del Castello di Trani. Grazie agli exhibit interattivi (totem, touch screen, postazioni informatiche, guide, DVD) – progettati dal Consiglio Nazionale delle Ricerche – i visitatori potranno sperimentare in prima persona i fenomeni alla base di noti principi, apprendendo dall’osservazione e interazione diretta quali sono le regole, i comportamenti e le “leggi” che li determinano. La mostra permette inoltre di (ri) scoprire la vastità degli ambiti di studio affrontati dal genio siracusano, figura storicamente certa ma i cui contorni sfumano nella leggenda.

La struttura ad exhibit con i quali il visitatore potrà interagire, stimola la partecipazione; la disponibilità di supporti multimediali ricchi di animazioni coinvolgerà i visitatori, favorirà un primo approccio intuitivo ai concetti più astratti di matematica e di fisica e incoraggerà ad una comprensione più profonda. Il supporto multimediale, è strutturato su differenti livelli di difficoltà, così da consentirne l’accesso a persone di diversa preparazione. Nel percorso espositivo della mostra il visitatore di ogni età e livello culturale troverà elementi d’interesse e strumenti di approfondimento adatti alle sue esigenze.

Ogni exhibit sarà accompagnato da supporti multimediali che consentono al visitatore una comprensione delle grandi scoperte matematiche (misure di superfici e di volumi, quadratura del cerchio, calcolo del baricentro dei corpi) e fisiche (principio della leva, galleggiamento dei corpi). Le spiegazioni, spesso affidate a stimolanti simulazioni, sono accompagnate da note storiche, informazioni sull’opera di Archimede, aneddoti, bibliografia, ecc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

captcha