Federica Ricotti per Made in Loco

FEDERICA RICOTTI PER MADE IN LOCO al Museo della Cartapesta di Lecce

FEDERICA RICOTTI PER MADE IN LOCO

Martedì 3 novembre alle ore 18,30, nel Museo della cartapesta di Lecce (all’interno del Castello Carlo V), verrà inaugurata la terza ed ultima delle Mostre finali del progetto Made in Loco, prodotto della residenza “Made in Loco. Cartapesta leccese e papier mache” curata da Federica Ricotti.

Federica Ricotti inizia la sua ricerca verso la fine degli anni Ottanta dopo studi di Communication Art a Montreal in Canada e anni di esperienza come creativo pubblicitario a Milano. Artista riconosciuta dalla Paper Art, partecipa attivamente alle diverse manifestazioni del settore. Nel 2005 vince il premio “Jardin” e nel 2011 il primo premio, alla Triennale Internationale du Papier del museo svizzero di Val de Charmey. Attualmente vive in Liguria, ha uno studio a Sarzana e uno in Brasile. Espone principalmente in Italia, Svizzera, Brasile.

 “La Commissione ha incaricato Federica Ricotti per la terza residenza d’artista ritenendo che sarebbe stata in grado di innescare un processo evolutivo della tradizione e del percorso formativo e culturale degli allievi dell’Accademia e del pubblico. L’artista dimostra nel suo percorso uno sviluppo autonomo ed innovativo nell’uso del materiale, anche attraverso l’inclusione dell’illuminazione artificiale quale elemento progettuale e del processo di lavorazione; un uso che si può interagire in modo positivo con la tradizione locale e con gli Istituti di formazione artistica”.

Il progetto Made in Loco, del Segretariato Regionale MiBACT per la Puglia, a titolarità Regione Puglia, è stato finanziato con fondi POIn (Programma Operativo Interregionale FESR PUGLIA 2007-2013 “Attrattori culturali, naturali e turismo” – Asse II Linea di intervento II 2.1 – Intervento a titolarità regionale “Immateriale e valorizzazione turistica del territorio”. Attività 2) con la collaborazione della Soprintendenza belle arti e paesaggio per le province di Lecce, Brindisi e Taranto e dell’Accademia di Belle Arti di Lecce.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

captcha