Museo di Storia Naturale di Calimera-liberazione-gufi

Nei musei di Calimera un lungo week-end per nottambuli.

Tra gufi, cene, osservazioni astronomiche e lampioni da venerdì 19 a domenica 21 giugno si tira tardi nei musei di Calimera.

Una fortunata coincidenza di eventi regala al centro della Grecìa Salentina un week-end ricco di esperienze in cui troverete di certo l’occasione adatta a voi per visitare i due musei di Calimera in orari by night: il Museo di Storia naturale del Salento e la Casa-Museo della civiltà contadina e della cultura Grika

Venerdì 19, alle ore 20.30 la liberazione in natura di alcuni gufi, curati presso il Centro di Recupero Fauna Selvatica annesso al Museo di Storia Naturale, si trasforma in un’occasione di condivisione e di raccolta fondi. Come buoni padri di famiglia, gli operatori del museo, dopo aver curato per mesi i gufi molti dei quali giunti al centro dei pulcini, nel giorno della loro dipartita organizzano una cena aperta a chi voglia contribuire in questo modo alla cura di questi Signori della notte. Non vi resta che prenotare e arrivare puntuali…per l’orario di cena ovviamente.

 

Museo di storia Naturale di Calimera

Se ancora non vi sarete stancati di puntare gli occhi al cielo e di fare notte al museo, il giorno seguente sabato 20 giugno, dalle ore 20.30,  l’attenzione non sarà più sui rapaci notturni ma su Saturno. Il museo, infatti, grazie alla collaborazione con il GAS (Gruppo Astrofili Salentini), è una tra le oltre 110 sedi in cui in tutta Italia si svolgerà “Occhi su Saturno“. La manifestazione nazionale, alla sua quarta edizione, è nata per osservare il pianeta più bello del Sistema Solare e soprattutto avvicinarsi all’astronomia ricordando la figura di un grande astronomo italiano, Gian Domenico Cassini, grande studioso di Saturno ed a cui è dedicata la sonda spaziale che sta tutt’ora viaggiando intorno al pianeta con gli anelli.

“Il 20 giugno Saturno sorgerà dopo le 18 ma non sarà visibile da subito. Comparirà a sud-est, una volta tramontato il Sole, tra le costellazioni dello Scorpione e della Bilancia, per tramontare dopo le 4 del mattino del 21 giugno.” (fonte Repubblica.it). Godetevi questa magica serata ricordando che piuttosto che averlo contro, Saturno è sempre meglio averlo di fronte…con un telescopio in mezzo.

La postazione presso il Museo di Storia Naturale di Calimera sarà gestita dalla sezione G.A.S. di Lecce, responsabile Giovanni Maroccia (tel. 339.6267396).
Ingresso gratuito. Per più informazione su questa e altre postazioni in provincia di Lecce e Taranto vai al link.

Pugliamusei_museo_calimera_occhisusaturno

Sempre in tema di astronomia, arriviamo a domenica 21 giugno, solstizio d’estate, il giorno in cui il sole raggiunge il punto più settentrionale regalando il massimo numero di ore di luce possibili. Come ogni anno, non a caso nei giorni del solstizio, da venerdì 19 a domenica 21 giugno, a Calimera la luce la fa da protagonista con la “Festa dei lampioni“. Per l’occasione le stradine e i vicoli del centro storico si abbelliscono, in concomitanza con le celebrazioni per San Luigi Gonzaga, con le luci, le mille forme e i colori dei lampioni, sculture rigorosamente fatte a mano e con materiali poveri (carta velina, canne, fil di ferro e colla di farina).

La festa, per alcuni anni dimenticata, è stata riportata in vita anche grazie all’attività e alla passione dello storico Circolo Ghetonìa, ora associazione, che ne è il principale organizzatore. La stessa associazione ha creato e gestisce la Casa-Museo della Civiltà Contadina e della Cultura GriKa, ospitata in una casa a corte che si affaccia sul centro storico interessato dalla Festa dei Lampioni. Un’occasione in più per visitare la Casa-Museo per l’occasione aperta con orario prolungato (ore 10-13 | 17-14) e farsi raccontare qualcosa di più di questa tradizione.

musei di calimera_casamuseo_festa_lampioni

Insomma, un lungo week-end per nottambuli da passare tra i musei di Calimera e il suo centro sempre con il naso all’insù, vuoi per scrutare il volo di un gufo, vuoi per ammirare un satellite di Saturno, vuoi per scegliere il vostro lampione preferito.

Qualsiasi esperienza scegliate di fare, il nostro unico consiglio è quello di fare attenzione al torcicollo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

captcha