Tag Archives: arte

ITINERARIO ROSA NEI MUSEI

ITINERARIO ROSA NEI MUSEI

Itineraio Rosa nei Musei

In occasione di “Itinerario rosa” 2017, manifestazione promossa dal Comune di Lecce, che mira a valorizzare il ruolo della donna attraverso una serie di “percorsi al femminile” di carattere culturale e sociale, alcuni musei leccesi hanno organizzato una serie di iniziative che si terranno da marzo a maggio 2017 inspirati alla figura femminile:

  • 12 MARZO “Donne…emozioni ed arte” laboratori di cartapesta e creazione di monili a cura di Adelina Sposato, Castello Carlo V, ore 9.30-13.00;
  • 16 MARZO “HEROIDES (Eroine) – Lettere d’Amore scritte da Ovidio” reading teatrale a cura dell’ Ass. Teatro Dantès – Art Factory di e con Maria Margherita Manco – regia Antonio Duma, Castello Carlo V, ore 19.00-20.30;
  • 18 MARZO Visita guidata: “L’importanza della Vergine nella cultura contemporanea” a cura di Swapmuseum, Museo Diocesano di Arte Sacra di Lecce, ore 17.30-19.30 per prenotazioni: 327 1631656;
  • 21 MARZO – 2 APRILE “Eclettico Femminile. Tutte le sfumature del Rosa” – 3ª Ediz. exhibition di fotografia, arte, artigianato d’eccellenza e design – mostra-workshop/laboratori a cura di FAAD, Palazzo Vernazza, info e prenot. laboratori: 347 1546462 sab. e dom. 10.00-13.00 e 17.00-21.00 lun. – ven. ore 17.00-21.00;
  • 24-26 MARZO Mostra di Ritratti Personalizzati a cura di Alessandra Coluccia, Castello Carlo V, ore 16.30/20.00; domenica ore 10.00/13.00 e 16.30/20.00;
  • 1 APRILE Visita guidata: “La figura della donna attraverso testimonianze di donne di nazionalità diverse” a cura di Swapmuseum, Museo Diocesano di Arte Sacra di Lecce, ore 17.30-19.30 per prenotazioni: 327 1631656;
  • 1-3 APRILE “L’arte nobile del chiacchierino” 3ª edizione – Raduno merlettaie mostra merletti dell‘800 – collezione privata ditta DMC laboratorio e mostra a cura di Daniela D’Amuri, Castello Carlo V, ore 10.00-12.00/17.00-19.00 per prenotazione laboratori 329 1681680;
  • 5-17 APRILE “Donne Audaci: da Iside a Lucia Annibali” mostra personale di Anna Frappampina curatrice Pompea Vergari – critica d’arte, Palazzo Vernazza, piano terra, ore 10.00-13.00/17.30-20.30;
  • 5-17 APRILE “Super Habilis” mostra d’arte a cura dell’ Ass. Cult. LO.FT-Locali Fotografici, Palazzo Vernazza, 1° piano, ore 10.00-13.00/17.30-20.30;
  • 6 APRILE “Quando la tecnologia imita la natura: anche tra macchina e corpo l’integrazione nasce dal dialogo” tavola rotonda a cura dell’ Università del Salento Dipartimento di Fisica interveranno: Eleonora Alfinito , prof.ssa di Fisica della Materia, Dip.to d’Ingegneria Maria Rachele Guascito , prof.ssa di Chimica Analitica, Dip.to di Scienze e tecnologie Biologiche e ambientali coordina la prof.ssa Rossella Cataldo , Dip.to di Matematica e Fisica, Castello Carlo V, ore 17.30;
  • 7-17 APRILEROTTE PARALLELE… artigiane DA’ MARE” mostra-laboratorio sull’arte marinaresca a cura di Stefania D’Elia, Ines Montefusco, Ilaria Perrone, Rita Quarta, Alessandra Botonico, Castello Carlo V, ore 9.30-13.00/16.30-20.30;
  • 9 APRILE Presentazione del libro “Figlia mia” di Rossella Maggio – Caosfera Edizioni, Castello Carlo V, ore 18.30;
  • 15 APRILE “Viaggio nell’immaginario femminile” visita al Museo ferroviario e laboratorio di scrittura creativa a cura di Swapmuseum, Museo ferroviario della Puglia, ore 9.30-12.30;
  • 20-27 APRILE “L’orto dei ricordi” mostra-laboratorio, performance di G. Piccinni proiezione video di Claudia Ingrosso Espongono: R. Bergamo, M. Calcagnile, R. Muhlhausen, D. Cecere, M. D’Elia, E. De Giorgi, D8S, L. Ghionna, M. Ingrosso, G. Lendero Camiless, M. Lisi, M. Marangio, L. Martina, G. Prontera, E. Santoro, A. Scolavino, S. Sparro, P. Zampa a cura dell’Ass. Le Ali di Pandora, Palazzo Vernazza, ore 10.00-12.00/17.00-20.30 inaugurazione 20 aprile – ore 18.00;
  • 20-30 APRILE Progetto Innovazione Rete Donna mostra – laboratorio“Arte in fiore” seminari imprenditoria femminile mostra di prodotti tipici salentini a cura di imprese al femminile evento salute e sport “Natura in bike” seminario e mostra permanente Mibact reti di impresa turistiche e culturali evento turismo enogastronomico “Percorsi del gusto al femminile” a cura di I.S.T.E.S. – A.r.t.s., Castello Carlo V, info: 329 6121041-info@istes.net per laboratorio: 320 2793114 ore 10.30-13.00/16.30-20.00;
  • 26 APRILE “Caduto a terra non sapevo dove” introduzione del dott. Vincenzo Leone intervento del dott. Roberto Nuzzo laboratorio interattivo di informazione e sensibilizzazione sull’Alzheimer a cura della Comunità Emmanuel , del Centro Diurno socio-assistenziale per l’Alzheimer “Porte del Cuore”, dell’Ass. Le Ali di Pandora, Palazzo Vernazza, ore 17.30;
  • 4-14 MAGGIO “L’altra Tamara” mostra personale di Giulia Epifani curatrice Pompea Vergari , critica d’Arte, Castello Carlo V, ore 10.00-13.00/17.30-20.30;
  • 18-22 MAGGIO Laboratorio e mostra di gioielli ispirati agli elementi e architetture del territorio a cura di Roberta Risolo, Castello Carlo V, ore 10.00-13.00/17.00-20.30.

 

 

Atelier di pittura per bambini e ragazzi al MUST: aperte le iscrizioni

Atelier di pittura per bambini e ragazzi al MUST: aperte le iscrizioni

Dal 24 settembre 2016, dalle ore 10 alle 12, torna ogni sabato la scuola delle arti del MUST di Lecce con un corso di disegno e tecniche pittoriche per bambini: un vero e proprio percorso formativo, che mira a tirar fuori ed esaltare i talenti di tanti bambini e ragazzi particolarmente inclini alle arti visive.
L’atelier di pittura è una scuola, una palestra per le menti brillanti e creative che hanno una passione e desiderano coltivarla sin da giovanissimi, non solo un luogo dove si imparano e sperimentano i fondamenti di diverse discipline artistiche ma anche un club dove, soprattutto, i bambini e i ragazzi possono coltivare e condividere una passione.
Ad accompagnare i ragazzi in questi percorsi base e avanzati sarà la pittrice e docente specializzata Monica Taveri.
Il programma si sviluppa prendendo spunto da opere della storia dell’arte e dalle illustrazioni contemporanee che meglio si prestano ad esprimere le emozioni dei più piccoli attraverso forme e colori.
Si imparerà dapprima a usare diversi tipi di matite, a individuare le ombre e le luci, a sviluppare gradualmente il senso dell’osservazione e delle proporzioni. In questa fase sarà utilizzato il carboncino che è facile adoperare per suggerire le ombre anche per chi non ha dimestichezza nel disegno.
Si passerà poi a usare i colori (tempera, acquerello, acrilico, tecniche miste e collage) e le varie sfumature, prendendo spunto da repertori di immagini con soggetti adatti all’età dei partecipanti e a loro disposizione in aula, facendo così un viaggio nella storia dell’arte, da quella antica a quella contemporanea.
Saranno inoltre organizzate visite a mostre temporanee e sedute di disegno nel Museo e in botteghe d’arte, per permettere un incontro con la creazione degli artisti.
A fine corso i lavori dei partecipanti saranno esposti nel Museo in una collettiva d’arte di “giovani artisti”.
INFO:
Le lezioni sono rivolte ai bambini/ragazzi dai 6 agli 11 anni
La tariffa d’iscrizione è di 25 euro e il contributo mensile (1 mese = 4 sabati) è di 50 euro
Alcuni materiali sono a carico dell’organizzazione, altri saranno a carico del partecipante e verranno indicati di volta in volta
Per le prenotazioni e ulteriori informazioni, scrivere all’indirizzo e-mail lab@ledalaboratori.it o chiamare al numero 328. 58.42.114.

Appuntamenti al Museo Arte Contemporanea - MACMa

Appuntamenti al Museo Arte Contemporanea – MACMa

Giovedì 30 giugno presso il Museo Arte Contemporanea Matino – MACMa, una serie di appuntamenti:

  • alle ore 11:00 “Diario Corale di Lamberto Pignotti 1962 – 2015”: testimonianze estrapolate dall’autore dai quotidiani dal 1962 al 2015 con 54 immagini datate e firmate che coinvolgeranno talmente tanto il lettore da farlo immedesimare. Lamberto Pignotti, poeta, scrittore e saggista, fondò a Firenze con altri artisti il Gruppo 70, partecipando in contemporanea al Gruppo 63. La maggior parte dei suoi libri sono una critica dissacrante ai codici iconografici dei media, attraverso un tipo di scrittura verbo visiva. Nel 2012 vinse il Premio Bodini per la poesia e l’anno scorso il Premio Capalbio.
  • Alle ore 17:30 il Palazzo Marchesale dei “Del Tufo”, a Matino, inaugura la stagione estiva di quest’anno con una serie di mostre, rassegne, workshop e laboratori. Il Museo Arte Contemporanea Matino – MACMa, incantato panorama salentino e centro di architettura storica e culturale, fornirà gli strumenti per una lettura attiva e partecipata dei temi della tradizione e della contemporaneità che rendono il Palazzo uno spazio dinamico, di condivisione e incontro. Le attività avranno come obiettivo la conoscenza, la fruizione e la divulgazione dell’arte, della cultura dei luoghi attraverso la messa in rete e la valorizzazione dei Beni culturali.

Ugo La Pietra "ABITARE CON ARTE – Ricerche e opere nelle arti applicate e nel design".

Ugo La Pietra “ABITARE CON ARTE – Ricerche e opere nelle arti applicate e nel design”

Oggi alle ore 18.00 il MUST – Museo Storico della Città di Lecce ospiterà la lecture di Ugo La Pietra “ABITARE CON ARTE – Ricerche e opere nelle arti applicate e nel design”.

Ugo La Pietra ha contribuito all’evoluzione del design attraverso progetti, opere e pubblicazioni di saggi; verrà ripercorsa la sua ricerca dagli anni Sessanta a oggi, l’importanza della cultura del fare e dell’artigianato, la necessità di una continuità tra tradizione e innovazione, l’attenzione al design territoriale e il merchandising museale.

Parteciperanno:
Ninì Elia – Direttore MUST
Toti Carpentieri – Art Director MUST
Rocco De Matteis – Presidente Ordine Architetti Lecce
Cintya Concari – Organizzazione & Coordinamento
Roberto Marcatti – Presidente ADI Delegazione Puglia e Basilicata
Ugo La Pietra – Architetto, Designer, Ricercatore

Infine, alle ore 20:00 sarà inaugurata la mostra “ODORI E SAPORI” di La Pietra.

MUST Paesaggi Emozionali

Paesaggi Emozionali. Esperienze d’arte e di gusto attraverso un viaggio nel mondo del tè

Sabato 4 giugno dalle ore 17:00 alle ore 21:00 al MUST – Museo Storico di Lecce, la rassegna #PerdutiNelPaesaggio promuove lo speciale evento: “PAESAGGI EMOZIONALI. Esperienze d’arte e di gusto attraverso un viaggio nel mondo del tè”.

L’iniziativa è rivolta non solo ai cultori del tè, ma anche agli appassionati di arte, fotografia, scrittura e lettura, attraverso un’esperienza multisensoriale di arte, scrittura e gusto.

Il programma:

  • cerimonia del té con degustazione a cura di WEIYING SUN, esperta tè per Avio Selezione: i partecipanti saranno guidati alla scoperta della storia, degli usi, dei significati e dei benefici della pianta.
  • Workshop di VALERIA POTÌ, presidente di Officine della Fotografia, su “Narrazione per immagini. La fotografia paesaggistica e le strade del té”.
  • Laboratorio “Sorseggio, fraseggio: scrivere di tè, scrivere di sé” a cura della scrittrice Loredana De Vitis.
  • “Disegnare una scrittura. Laboratorio di decorazione sul segno” tenuto da Melania Longo di LedA e Responsabile Servizi Educativi #MUSTLecce.

Info:

L’ingresso è gratuito ma i posti sono limitati ed è necessaria la prenotazione al numero 347 320 1858 o per email gestioneservizi@mustlecce.it

Segui l’evento su fb

Che facciamo di bello? Musei e sperimentazioni a Sud

Che facciamo di bello? Musei e sperimentazioni a Sud

Sabato 28 e domenica 29 maggio, in nove musei di Puglia e Basilicata, con la proposta “Che facciamo di bello? Musei e Sperimentazioni a Sud”, destinata alle scuole, alle famiglie e agli appassionati d’arte, saranno gratuiti laboratori didattici, visite guidate e teatro per scoprire in modo nuovo il patrimonio storico artistico di Puglia e Basilicata.

Obiettivo del progetto è educare i più giovani al bello, attraverso formule e strumenti nuovi come il teatro e le tecnologie digitali.

A Bari, porte aperte a Casa Piccinni, al Museo Archeologico di Santa Scolastica e al Museo Civico; a Bitonto, partecipa la Galleria Nazionale della Puglia “Girolamo e Rosaria Devanna”; a Brindisi, attività in programma al MAPRI, il museo archeologico provinciale e a Palazzo Granafei Nervegna; a Fasano, aderisce il Parco Rupestre “Lama d’Antico”; a Grottaglie, iniziative e laboratori al museo della ceramica; a Matera, viaggi e scoperte al Musma, il museo della scultura contemporanea; infine, a Molfetta laboratori e visite al Museo Diocesano.

Gli utenti potranno visitare contemporaneamente tutti i siti coinvolti grazie alla realtà virtuale e a una serie di video 360°.

La manifestazione è realizzata dalla Ulixes scs, in collaborazione con Camera a Sud soc. coop., FeArt scs, Fatti d’Arte ass. cult, A.R.S. soc. coop., Arta Aps, Sistema Museo soc. coop, Synchronos soc. coop.

Info:

Le attività in programma sono gratuite e per partecipare è necessario prenotare al numero 080.3743487 (dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18.30) oppure inviare una mail all’indirizzosmart@cooperativaulixes.it indicando il numero dei partecipanti e il numero di telefono di uno dei referenti del gruppo entro e non le 12 di venerdì 27 maggio.

La Notte dei Musei 2016 in Puglia

La Notte dei Musei 2016 in Puglia

Per celebrare la Giornata Internazionale dei Musei, anche gli Istituti museali della Puglia hanno aderito alla Notte dei Musei attraverso un tradizionale percorso di visita con l’apporto di tutte le arti.

La Giornata Internazionale dei Musei, giunta alla dodicesima edizione, patrocinata dal Consiglio d’Europa, dell’Unesco e dell’ICOM, ha il fine di valorizzare l’Identità culturale europea. Tradizionalmente si colloca a ridosso dell’International museum day, evento annuale promosso dall’ICOM fin dal 1977 e rivolto alla valorizzazione dei Musei e del Patrimonio culturale.

Il 18 maggio dalle ore 15:30 alle ore 19:30 a Brindisi presso la Palazzina del Belvedere l’Associazione “Le Colonne, arte antica e contemporanea” organizza gratuitamente una visita presso la sede museale e il patrimonio circostante.

Info: Telefono: 0831562800

L’intera giornata del 18 maggio le sale espositive del Museo Civico di Paleontologia e Paletnologia “D. De Lorentiis” a Maglie saranno aperte a tutti gratuitamente: dalle 16:30 alle 19:30 gli educatori museali organizzeranno per le famiglie e i loro bambini “Strane Creature”, una serie di laboratori ludico-educativi sui fossili del Salento. Sono previsti due turni: il primo alle 16:30 e il secondo alle 18, per massimo 30 persone a turno.

Info: Per le attività di laboratorio è necessario prenotare al numero 0836 489401 entro le ore 12 di martedì 17 maggio

www.museidelsalento.it

Segui il Museo Civico di Maglie su fb

Il 18 marzo anche il Museo Archeologico del Territorio “U. Granafei” di Mesagne prevede l’ingresso gratuito per tutti e iniziative dedicate ai bambini nel pomeriggio.

Info:

Telefono: 0831776065

www.comune.mesagne.br.it

Dalle ore 17: 30 alle 20:30, il 18 maggio presso il MAT “Museo dell’Alto Tavoliere” a San Severo si terrà la visita guidata interattiva “Occhio al reperto!”. Il pubblico, guidato dagli operatori museali, sarà coinvolto in forma dinamica alla scoperta dei 10 reperti archeologici più significativi del MAT. L’iniziativa mira a valorizzare l’oggetto in sé, all’insegna di una maggiore conoscenza del territorio e del suo patrimonio archeologico. La modalità di fruizione scelta si avvale di forme innovative di interazione fra operatore e utente finale.

Info:

Telefono: 0882339611

www.comune.san-severo.fg.it

Dalle ore 20:00 alle 23:00 a Ruvo di Puglia anche il Museo Archeologico Nazionale Jatta sarà aperto il 18 maggio per il progetto “Un museo per tutti” condiviso con una classe terza del Liceo Scientifico e Linguistico “Orazio Tedone” per migliorare l’approccio metodologico, creare un contatto e un coinvolgimento emotivo del visitatore del museo con i reperti custoditi nel Museo.

Info:

Telefono: 0803611515

www.palazzojatta.org/il-museo-nazionale

Mercoledì 18 maggio l’ingresso presso la Pinacoteca di BariCorrado Giaquinto” sarà gratuito e un utile occasione per visitare la mostra in corso “Da Terra di Bari a Città Metropolitana. Immagini del territorio dalle collezioni della Pinacoteca Metropolitana di Bari 1860-1960”.

Info:Orari: Mar- Sab 9:00 – 19:00; Dom 9:00 – 13:00

Telefono: 0805412420

www.pinacotecabari.it

Segui la Pinacoteca “Corrado Giaquinto” di Bari su fb 

Sempre a Bari e sempre il 18 maggio, alle ore 12 e alle 17 il Museo Civico Durante organizza delle visite guidate per adulti e un laboratorio didattico per bambini dai 6 agli 11 anni, che si pone come obiettivo l’apprendimento della storia locale attraverso la lingua inglese.

Info:

Orari: Lun – Mer – Gio 10:00 –18:00; Ven – Sab 10:00 – 19:00; Dom 10:00 – 14:00; Mar chiuso

Telefono: 080 577 2362

www.museocivicobari.it

Segui il Museo Civico Durante di Bari su fb 

Il 21 maggio alle ore 20 il Museo Archeologico di Altamura prevede un percorso tematico intitolato “Il gioco dei ruoli nelle raffigurazioni dei vasi del Museo Nazionale Archeologico di Altamura: il mito”. La docente di latino e greco Anna Cornacchia spiegherà l’esistenza di una connessione tra pittura vascolare, mito e teatro partendo dalla funzione di questi vasi e il legame che c’è con i contesti nei quali vennero realizzati.

Info:

Orari: Lun – Dom 8:00 – 19:45

Telefono: 0803146409

Segui il Museo Archeologico di Altamura su fb 

Al Castello Svevo di Bari il 21 maggio alle ore 21:00 è prevista una visita guidata alla scoperta dei calchi in gesso della mostra permanente “Non solo Medioevo. La Gipsoteca del Castello di Bari dal cinquantenario dell’Unità d’Italia alla riapertura”. Al piano terra, nella sala Sveva, è fruibile la mostra fotografica “Il Castello Normanno-Svevo di Bari nella documentazione fotografica e archivistica del XX secolo”, che ricostruisce la storia dei restauri del monumento negli ultimi 100 anni. Nelle vetrine è esposta la ceramica medievale e rinascimentale ritrovata nel Castello. Nella sala Multimediale si possono visitare gli scavi e visionare il filmato in plurilingue con la storia e la visita virtuale del Castello. Presso il bookshop del Castello è possibile inoltre fruire di una ampia offerta editoriale turistica e didattica e di merchandising dedicata al Castello, alla Città di Bari ed alla Puglia.

Info:

Costo del biglietto: 1,00 Euro – salvo gratuità previste per legge

Telefono: 080 5213704

In occasione dell’evento la prenotazione sarà facoltativa

A Palazzo Simi, a Bari, il 21 maggio dalle ore 21:00 alle 22:30 è previsto l’ingresso libero alle mostre “Bari. Sotto la città” con la nuova sezione dedicata alla cultura scritta ebraica e “Ceramiche apule. La casa, il convito, l’amore nel IV secolo a. C.”

Info:

Telefono: 080.5275451

Dalle 9:00 alle 20:00 e dalle 20:00 alle 23:00, il 21 maggio, la Galleria nazionale della Puglia “Girolamo e Rosaria Devanna” a Bitonto offre visite guidate gratuite: è possibile anche visitare il suggestivo Loggiato che affaccia su piazza Cavour.

Info:

Orari: Lun – Dom 9:00 – 20:00; Mer chiuso

Telefono: 080 099708

Il 21 maggio dalle 15:42 alle 18:42 apertura straordinaria anche per “Gioia del Colle”, Parco archeologico di Monte Sannace. I biglietti per la visita, al costo di 2,50 euro sono in vendita presso il Museo Castello, Piazza dei Martiri, 1 Gioia del Colle.

Info

Orari: Mer – Dom 9:00 – 15: 00; Lun e Mar chiuso

Telefono: 080 348 3052

Sempre il 21 Maggio, a Castel del Monte, ad Andria, dalle ore 16.00 alle ore 22.30 ai visitatori verrà offerta l’occasione di degustare vini e prodotti locali, presentati ed imbanditi in collaborazione con il comitato gestione “Strada dei Vini DOC Castel del Monte”.

Info:

Per l’occasione non è necessaria la prenotazione e il costo del biglietto sarà di 1 euro, salvo gratuità previste per legge

Telefono: 0883 569997

www.casteldelmonte.beniculturali.it

Apertura straordinaria giorno 21 maggio, dalle ore 20:00 alle ore 23:00 dell’Antiquarium di Canne della Battaglia, a Barletta. Sono previste visite guidate.

Info:

Telefono: 347 3176098

Dalle ore 8:00 alle ore 23:00 sarà possibile visitare il Museo di Palazzo Sinesi a Canosa di Puglia dove per la giornata del 21 maggio, la Fondazione Archeologica Canosina Onlus e la Soc. Coop. Dromos.it hanno organizzato delle passeggiate archeologiche volte alla riscoperta delle antiche testimonianze del territorio.

Info:

È richiesta la prenotazione al numero: 333 88 56 300

Per il 21 maggio è stata prevista una apertura straordinaria anche del Castello di Trani dalle 8:30 fino alle 22:30 al prezzo simbolico di 1.00 euro, salvo le gratuità previste per legge.

Info:

Telefono: 0883 506603

www.castelloditrani.beniculturali.it

Dalle ore 20:00 alle ore 23:00 il 21 maggio anche l’Area Archeologica “S. Pietro degli Schiavoni”, al di sotto del Teatro Comunale G. Verdi, sarà aperta. L’area conserva resti di domus con pavimenti a mosaico e di impianto termale con i resti dei quartieri abitativi, dell’impianto stradale e termale (fine I sec. a.C. – età tardo antica).

Info:

Telefono: 099 4713511

Il 21 maggio anche la Pinacoteca di Arte Francescana “Caracciolo” di Lecce partecipa alla manifestazione con un’apertura straordinaria. Alle ore 19:30 è previsto il biker tour “Da qui passò Francesco” che parte dalla Pinacoteca per raggiungere i luoghi francescani del centro di Lecce che ricordano il passaggio di S. Francesco dal Salento. Alle 21:30 invece ci sarà un reading teatrale “Le storie dell’arte”, a cura di Renato De Santis, giornalista, storico dell’arte e storyteller della scuola di Dario Fo e Franca Rame. Un’esperienza teatrale che vaga nel tempo e nello spazio dando voce ai grandi artisti da Michelangelo a Dalì, fino a Ezechiele Leandro, accompagnata dal violino di Luigi Marra.

Info:

Il bike tour è a numero chiuso e c’è la possibilità di noleggiare le bici.

La prenotazione è obbligatoria, al numero 3807784553

Per l’occasione, il costo del biglietto è di 1 euro

Segui l’evento su fb 

 

Arte, cultura e apprendimento al Museo Pascali

Un weekend all’insegna della didattica al Museo Pascali

La Fondazione Pino Pascali nel weekend dal 12 al 14 maggio realizza una serie di iniziative gratuite dedicate al rapporto tra arte, cultura e apprendimento.

Si parte il 12 maggio alle ore 19 con la presentazione del libro ‘Forme di Suoni’ edito da Prospettiva editrice, 2015 di Lucia Diomede, vincitrice del premio BrainGNU 2013.

Dal 13 al 29 maggio invece, gli Informatici senza frontiere onlus promuovono una mostra itinerante sensoriale, Sensoltre: un percorso tattile al buio, giunto alla nona edizione e che torna in Puglia, per la prima volta in un Museo di arte contemporanea. I visitatori vedenti e non vedenti ricevono all’inizio del percorso uno smartphone con tecnologia NFC (near field communication) e una cuffia per seguire il percorso tattile/audio contenente una voce guida con istruzioni tattili e musica per esplorare ciascun quadro.

Infine, il 14 maggio (fino al 18 maggio) alle ore 19 apre al pubblico la mostra che presenta i risultati del Corso di Aggiornamento Granteatrino Casa di Pulcinella tenuto dal regista, burattinaio e scrittore Paolo Comentale.

Il corso ha analizzato i vari linguaggi che concorrono a costruire uno spettacolo dei burattini mettendone a fuoco la valenza didattica. Molti linguaggi infatti si incrociano, dalla scrittura creativa alla sceneggiatura, dalla musica all’espressione grafico-pittorica: un percorso formativo ed educativo che porta  gli alunni  a liberarsi di alcuni blocchi comunicativi, favorendo l’integrazione all’interno del gruppo-classe spesso eterogeneo e multiculturale.

Info:

Durante questi eventi la biglietteria chiuderà mezz’ora prima.

Orario settimanale: dal martedì alla domenica ore 11-13 / 17-21. Lunedì chiuso.

Ingresso al museo: 2 euro più eventuali riduzioni a chi ne ha diritto.

Visite su appuntamento, tel. 080.424.9534 -333.2091920.

Segui la Fondazione Pino Pascali su fb.

FONDAZIONE MUSEO PINO PASCALI

VIA PARCO DEL LAURO 119 – 70044 POLIGNANO A MARE (BA) – PH/fax: +39 080 4249534.

Rassegna Di-Segni

RASSEGNA DI-SEGNI alla Galleria Foresta

RASSEGNA DI-SEGNI

L’Associazione Culturale Galleria Francesco Foresta, nel seguire il proprio programma per Lecce Capitale Italiana della Cultura 2015 e nell’ambito del Picturebook Fest, primo Festival dell’arte e della letteratura per ragazzi a Lecce, a cura dell’associazione LedA, ITC Advisor e Chiara Lorenzoni,
PRESENTA una propria rassegna “Di-Segni” a cura di Alfredo Foresta che si articola in tre specifiche mostre:

-“Miramuri”, tavole illustrate di Alessandro Sanna e Massimiliano Tappari, dal libro omonimo edito da Terre di Mezzo,

-“Alessandro Anselmi, Di-Segni di architettura ” a cura di Ester Annunziata con Studio Anselmi Associati_ Valentino Anselmi, Cecilia Anselmi, Valerio Palmieri

-la mostra Franco Dellerba_Luce a cura di Lorenzo Madaro con la presentazione delle monografia dello stesso artista.

Oltre le tre mostre il programma prevede un ciclo di incontri, workshop, presentazioni di libri e visite guidate. La rassegna, è l’occasione per mettere in luce l’importanza del Di-Segno, sia come espressione esclusivamente artistica, sia come mezzo di comunicazione e sia come strumento fondamentale per la ricerca formale e spaziale dell’architettura. Di seguito il programma dettagliato della rassegna e la scheda tecnica degli eventi.


Programma

Giovedì 8 ottobre 2015 |ore 17:00| galleria francesco foresta
“Due fuori Lecce” Guardare la città con altri occhi: workshop di foto e grafia con Alessandro Sanna e Massimiliano Tappari, per adulti, illustratori, insegnanti (iscrizione 30 euro, per infoinfo@leccepicturebook.it. ) A cura di Picturebook fest.

Le storie non stanno solo nei libri, ma anche in quei paesaggi che abbiamo sotto al naso tutti i giorni, ma che l’abitudine ha reso quasi invisibili. Massimiliano Tappari e Alessandro Sanna scattano fotografie e ci disegnano sopra con la tavoletta grafica, creando così delle immagini che stanno in bilico tra realtà e fantasia, tra figurativo e astratto, tra digitale e analogico, tra storia e geografia. Sono fotografie disegnate o disegni fotografati? Qual è lo sfondo e quale il primo piano? Dove è finita la copia originale? Si tratta di un gioco di sguardi e pensieri che si alimentano a vicenda e che ha l’ambizione di stimolare lo spettatore a riguardare la realtà circostante, perché anche ciò che sembra un piccolo dettaglio insignificante può essere trasfigurato in qualcosa di poetico e universale. Il workshop prevede una dimostrazione di disegno dal vivo con iPad, racconti di immagini e l’intervento diretto dei partecipanti sulle fotografie fornite dagli autori.

Venerdì 9 ottobre |ore 18:30 | galleria francesco foresta
“Miramuri”. Inaugurazione mostra delle tavole del libro “Miramuri”, di Alessandro Sanna e Massimiliano Tappari, Terre di Mezzo edizioni, 2015 e presentazione di “Due fuori Lecce”, esplorazioni nel centro storico di Lecce a cura degli autori. A cura di Picturebook fest.
La mostra verrà presentata da Milena Tancredi, direttore artistico Buck Festival – Festival della letteratura per ragazzi di Foggia con Melania Longo, direttore artistico Picturebook Fest – Festival dell’arte e della letteratura per ragazzi di Lecce.


Sabato 10 ottobre 2015 |ore 20:00 | galleria francesco foresta
Alessandro Anselmi_Di-Segni di Architettura
a cura di Ester Annunziata con Studio Anselmi Associati_ Valentino Anselmi, Cecilia Anselmi, Valerio Palmieri. La mostra presenta di disegni originali di architettura del grande maestro Alessandro Anselmi gentilmente prestati dai figli, Valentino e Cecilia Anselmi. Tra i disegni molti sono inediti. La mostra ha ricevuto il patrocinio dell’istituto nazionale di architettura sezione puglia

Domenica 11 ottobre 2015 |ore10:00 | cimitero Monumentale di Parabita
Visita guidata presso il cimitero di Parabita con Valentino Anselmi, Cecilia Anselmi, Valerio Palmieri e Aldo D’Antico in collaborazione con il centro di cultura “il laboratorio” di Parabita.

Giovedì 15 ottobre 2015 |ore 18.30 | galleria francesco foresta
Franco Dellerba 1976-2012. Presentazione della monografia di Franco Dellerba (ed. Grafica 080) con testi di A. Bonito Oliva, M. Bonomo, P. Marino, F. Solmi e altri autori Franco Dellerba _Luce
mostra di Dellerba, a cura di L. Madaro, con una selezione di opere storiche e recenti.

Il museo si svela

IL MUSEO SI SVELA al Museo Civico “E. Barba” di Gallipoli

IL MUSEO SI SVELA…misteri e suggestioni è un modo nuovo di guardare la storia della Gallipoli di fine Ottocento… una visita teatralizzata del Museo Civico “E. Barba” di Gallipoli, un’esperienza che vi proietterà in un mondo dove il tempo non esiste e dove l’Arte e la Storia creano, in un clima di mistero, l’eterno presente.
Non fatevi scappare quest’occasione unica per conoscere in maniera originale una pagina esaltante della nostra storia.

Due saranno gli spettacoli previsti giovedì 8 ottobre 2015: uno alle ore 19.30 e un altro alle ore 21.00

Per info e prenotazioni:
0833264224 – 3245574619 – amartgallipoli@gmail.com

Pale d'altare di Giuseppe Ciracì

PALE D’ALTARE DI GIUSEPPE CIRACì al MAP di Brindisi

PALE D’ALTARE DI GIUSEPPE CIRACì

PALE D’ALTARE è un progetto site specific del Map – Museo Mediterraneo dell’Arte Presente che presenterà, sabato 10 ottobre 2015 alle ore 19, in concomitanza con l’Undicesima Giornata del Contemporaneo, tre pitture di Giuseppe Ciracì presso l’Auditorium – Chiesa S. Michele Arcangelo delle Scuole Pie di Brindisi.

L’evento fa parte della seconda edizione di “Sull’arte contemporanea: metodologia e ricerca nei luoghi dell’Università”, rassegna dedicata alle arti visive allestita nelle sedi dell’Università del Salento ideata e organizzata dalla delegata del Rettore alla Conoscenza, Ricerca e messa in valore dei Beni Culturali Letizia Gaeta con la cura scientifica di Massimo Guastella, docente di Storia dell’arte contemporanea.

L’iniziativa è promossa dal Dipartimento di Beni Culturali, dal Laboratorio TASC (Territorio, Arti Visive e Storia dell’Arte Contemporanea) e in collaborazione con lo spin-off Cracc – Conservazione e Ricerca Arti e Culture Contemporanee.

La mostra persegue le ragioni dell’iniziativa che dà continuità alla tradizione delle opere d’arte commissionate per gli altari delle antiche chiese, declinandola nell’accezione in uso nella produzione artistica contemporanea del site specific, destinata dunque alla sede che la ospita, con cui si relaziona e interagisce, consolidando la corrispondenza tra passato e presente, proponendo una dialogo tra due differenti modi culturali.

La contaminazione reciproca, che apporta conoscenza e messa in valore tanto dell’architettura chiesastica e dei suoi arredi sacri quanto della creatività e dell’estetica d’oggi, trova conferma nelle soluzioni proposte dall’artista pugliese che afferma : “ il mio progetto site specific, indaga soprattutto sulle antiche origini del luogo, in cui sono allestite le mie tre pale d’altare. La chiesa barocca nel centro storico di Brindisi e il complesso conventuale dei padri delle Scuole Pie mi hanno suggerito una narrazione figurativa dalle forti suggestioni storiche e storico-artistiche. La missione dei padri scolopi è stata sin dal 1664 quella di educare e alfabetizzare la popolazione avviando la formazione scolastica dei più piccini per poi, un decennio dopo, istituire l’Accademia degli Erranti. Dunque ho ideato tre grandi dipinti, sino a tre metri d’altezza, che parlano, raccontano, mettono in rapporto quella sede dell’istruzione e anche le sue sei e settecentesche pitture dal fondo pedagogico e l’attuale sistema scolastico nel quale opero quotidianamente”.

Seguendo le sue cifre stilistiche risolutamente figurative in una flessione concettuale, espresse con i mezzi prediletti, mélange di disegno e pittura e inserti cartacei, Ciracì fornisce elementi e segni collegati a momenti del mondo della scuola e lo fa senza sottintesi con le due pitture degli altari laterali “Ottantasei volte scuola”, su cui lascia le sue impronte digitali e ottantasei fogli disegnati dai suoi piccoli alunni, e “L’Assenza”, che ritrae un dettaglio della didattica musicale non senza riferimenti alle raffigurazioni da secoli collocate nelle cornici mistilinee della chiesa.

La pala centrale come nella ideazione progettuale di Massimo Guastella è un omaggio alla chiesa, alla sua storia cultuale e artistica e alla dedicazione dell’altare maggiore, per una più stretta connessione tra contemporaneo e storia dell’arte con “Un’idea per l’arcangelo Michele”.

L’inaugurazione delle tre pitture costituisce il terzo evento dopo la presentazone delle pale d’altare per il Map di Fulvio Tornese prima e Cosimo Epicoco dopo, collocate tra le cornici barocche della chiesa di San Michele Arcangelo delle Scuole Pie, ora sede espositiva per il contemporaneo, MAP – Museo Mediterraneo dell’Arte Presente.

Oltre al depliant che accompagna la mostra, per l’occasione sarà edito un catalogo con testi di Massimo Guastella, Letizia Gaeta, Lucio Galante, Martina Cavallarin, Luisa Gagliardi, Antonella Gallone, per la collana Percorsi d’Arte e Storia dell’Arte, di Locorotondo Editore.

La mostra rimarrà aperta dal lunedì al sabato dalle 18,00 alle 20,00 e solo su richiesta per appuntamento in orari da concordare fino 4 febbraio 2016.

Per info 3402767898 / 3382618983
Ingresso libero/donation

 

ARTFILM_lecce15

ART:FILM Cinema d’artista e documentari sull’arte

ART:FILM

ART:FILM, previsto da martedì 6 a giovedì 8 ottobre 2015 presso la Nuova Sala Cinema de Cineporti di Puglia/Lecce, sono tre giorni di film e incontri con artisti e curatori introdotti da Silvia Lucchesi, direttrice dello Schermo dell’arte Film Festival, che intendono fare il punto sul ruolo delle moving images nella pratica artistica contemporanea e la relazione che queste hanno con il mondo del cinema.

La rassegna ART:FILM, finanziata da Apulia Film Commission a valere su fondi FSC 2007-2013, progetto “Cineporti di Puglia” e in collaborazione con la creative producer Lara Castrignanò, è incentrata sulla visione dei film accompagnata dal dialogo con autori e curatori e riunisce documentari su artisti di conclamata fama come William Kentridge e Anish Kapoor con opere realizzate da artisti il cui lavoro è caratterizzato dall’uso innovativo e originale delle moving images, quali Yuri Ancarani che presenterà a Lecce la sua pluripremiata trilogia dedicata al rapporto tra uomo e macchina: Il capo, Piattaforma Luna, Da Vinci.

Art: Film ospiterà inoltre Davide Giannella, curatore della mostra “Glitch. Interferenze tra arte e cinema” che si è tenuta al PAC di Milano l’inverno scorso.

Gli altri film d’artista proposti sono Trento Symphonia, lavoro caratterizzato dalla ricerca sulla post produzione dell’immagine dal collettivo milaneseFlatform; Station to Station documentario che racconta l’omonimo recente progetto di performance realizzato dall’artista americano Doug Aitken, Leone d’oro alla Biennale del 1999; Ladies and Gentlemen di Luca Bolognesi, premiato allo Schermo dell’arte nel 2010, che affronta le teorie scientifiche di sir James Lovelock, scienziato autore della Teoria di Gaia.
L’ingresso alla manifestazione è gratuito per tutti gli appuntamenti fino ad esaurimento posti.

MARTEDÌ 6 OTTOBRE

h.19.00 presentazione a cura di Silvia Lucchesi direttrice dello Schermo dell’arte Film Festival, alla presenza dell’artista e regista Yuri Ancarani

h.19.30 Film/WILLIAM KENTRIDGE ANYTHING IS POSSIBLE (54’) di Susan Sollins, Charles Atlas, Stati Uniti, 2010.

h.20.30 Film/TRILOGIA di YURI ANCARANI – Il Capo (15’) Italia, 2010; Piattaforma Luna (25’), Italia, 2011; Da Vinci (25’), Italia, 2012.

A seguire Q&A con YURI ANCARANI

MERCOLEDÌ 7 OTTOBRE

h.19:00 presentazione film Silvia Lucchesi con Davide Giannella, curatore di “Glitch. Interferenze tra arte e cinema” – PAC, Milano 2014

h.19.30 Film/ TRENTO SYMPHONIA (20’) di Flatform, Italia/Francia, 2014.

h.20.00 Film/ STATION TO STATION di Doug Aitken (71’), Stati Uniti, 2014

A seguire Q&A con DAVIDE GIANNELLA

GIOVEDÌ 8 OTTOBRE

h.19 presentazione film e chiusura a cura di Silvia Lucchesi – Lo schermo dell’arte Film Festival

h.19.30 Film/ THE WORLD ACCORDING TO KAPOOR (52’) di Heinz Peter Schwerfel, Francia/Regno Unito, 2011

h.20.40 Film/ LADIES AND GENTLEMEN (21’) di Luca Bolognesi, Italia, 2011.

A seguire Q&A con SILVIA LUCCHESI, direttrice dello Schermo dell’arte Film Festival.

Museo foto festival

MUSEO FOTO FESTIVAL al Museo della Fotografia del Politecnico di Bari

MUSEO FOTO FESTIVAL

Venerdì 11 settembre 2015 ore 15.30 – 19.30, presso la sala espositiva del Museo della Fotografia del Politecnico di Bari, si terrà il Convegno dal titolo “Scrittura della luce_Luce nella scrittura”, evento di inaugurazione del MUSEO FOTO FESTIVAL primo festival della fotografia in terra di Bari nato dalla necessità di far conoscere al grande pubblico alcuni autori di grande rilievo che hanno indagato il Paesaggio tra la fine del secolo scorso e l’inizio del terzo millennio le cui foto sono conservate nel Fondo Fotografico del Museo.

La collezione presente al Politecnico, dedita al Paesaggio, non rappresenta una semplice memoria “del come eravamo”, ma un vero e proprio archivio di opere d’arte. Gli autori, infatti, hanno concepito un’interpretazione soggettiva e creativa dei Paesaggi urbani, sociali e naturali, rappresentando le modificazioni del territorio in coerenza con la trasformazione dei linguaggi visivi. Il Festival coinvolgerà anche diversi autori non presenti nell’archivio del Museo, in gran parte giovani emergenti.

Al termine della prima giornata, dopo il Convegno, è previsto il Vernissage di Giovanni Chiaramonte “Sulle tracce dell’Angelo”, 39 foto che resteranno visitabili fino al 9 ottobre.

All’interno del Festival sono in programma per un mese (11 settembre 2015 – 11 ottobre 2015) e in tutta la città di Bari, seminari, workshop, letture di portfolio, presentazione di libri. Verrà posta la giusta attenzione alla contemporaneità e alle relative tecnologie, dando spazio ai movimenti artistici, alle donne, ai giovani di talento, ai curatori, ai teorici della fotografia, oltre alle visioni di fotografi di grande spessore artistico.

Il Fotofestival, oltre alle strutture deputate alle esposizioni di fotografia, conterrà i luoghi e gli spazi dalle diverse identità come piazzette, strade pedonali, vetrine di negozi, esercizi commerciali. In un clima di forte partecipazione, ci saranno proiezioni di slide e performance, consentendo alla Fotografia di essere vissuta anche in maniera spontanea, dal basso.

Per avere maggiori informazioni sul ricco programma previsto vi invitiamo a consultare il sito ufficiale della manifestazione http://www.fotofestival.it/.

Laboratori estivi per bambini al Museo P.Cavoti di Galatina

Un’estate a regola d’arte per i bambini al Museo Civico di Galatina

Bambini al Museo P. Cavoti di Galatina durante l’estate 2015? La proposta questa volta non è quella di un campo giornaliero ma di una serie di laboratori didattico creativi per bambini dai 6 ai 10 anni.

I prossimi appuntamenti di giugno sono:

  • martedì 23 e mercoledì 24, ore 8-12, con “Capsule di Colore- Sulle orme di Keith Haring”;
  • martedì 30, ore 8-12, con “Mare in scatola – Facce d’alberi.

I laboratori sono organizzati dall’Associazione WunderKammer in collaborazione con la Coop. Imago.

Per info e prenotazioni:

tel. 0836 561568 | 346 3059045 | 320 6932342

info@museocavoti.it | wunderkammerle@gmail.com

Laboratori estivi per bambini al Museo P.Cavoti di Galatina

Inaugurazione della Pinacoteca

Inaugurazione della Pinacoteca a Ruvo di Puglia

Inaugurazione della Pinacoteca comunale d’arte contemporanea a Ruvo di Puglia

L’inaugurazione della Pinacoteca comunale d’arte contemporanea a Ruvo di Puglia si terrà giorno 28 febbraio, alle ore 17:30, nel convento dei Domenicani, in via Madonna delle Grazie.

A 50 anni dalla donazione dell’olio su tela “Crocifisso”, da parte di Domenico Cantatore al comune di Ruvo, finalmente si realizza il sogno che l’autore stesso scrisse sul retro dell’opera: la costituzione di una pinacoteca comunale.

Il lavoro del comitato scientifico e delle istituzioni è durato circa due anni ed ha portato come risultato la nascita della pinacoteca, che è composta da 6 stanze, di cui una dedicata al pittore Michele Chieco, tre dedicate a Domenico Cantatore, una al Premio d’Arte “Città di Ruvo”, tenutosi dal 1956 al 1967, ed una dedicata a documentazione fotografica originale di Cantatore. La Pinacoteca è anche dotata di bookshop, sala conferenze ed un suggestivo atrio all’aperto, cornice ideale per eventi culturali. I visitatori della Pinacoteca potranno fruire anche della lettura di alcuni scritti di Cantatore, di documenti storici originali, di fotografie che li accompagneranno lungo i corridoi nel passaggio tra le varie stanze.

Durante l’inaugurazione della pinacoteca si potranno ammirare opere di Domenico Cantatore, Mauro Grumo, Michele Chieco, Luigi Guerricchio, Francesco Di Terlizzi, Silvana Brandonisio, Giuseppe e Raffaele van Westerhout, Silvio Dodaro, Cesare Marino, Michele Manzi, Giuseppe Ruscitti, Filippo Alto ed altri.

La struttura potrà ospitare mostre temporanee d’arte e fotografiche.

Ad aprire l’inaugurazione della pinacoteca, saranno il sindaco Vito Nicola Ottombrini, l’assessore alle politiche culturali Pasquale De Palo, il presidente della Pro Loco Rocco Lauciello e l’assessore regionale alla Cultura e Mediterraneo Silvia Godelli. Seguiranno gli interventi del prof. Carmelo Cipriani, storico e critico d’arte, dell’arch. Mario Di Puppo, responsabile dell’allestimento museologico e storico locale, del prof. Cleto Bucci, storico locale e responsabile ricerche archivistiche per la pinacoteca e del dott. Orazio Lovino, dottore in Storia e tutela dei Beni Artistici e studioso di M° Cantatore. A concludere la serata una performance di danza contemporanea ispirata alla poetica del M° Domenico Cantatore dal titolo “Gesto Sospeso”, a cura del Coreografo Giulio De Leo.

Per maggiori informazioni cliccare qui.

Storie Animate

Le Storie animate – Leggere, crescere, sognare al Must

Le Storie animate – Leggere, crescere, sognare. Narrazioni e ed esperienze d’arte.

Le storie animate – Leggere,crescere, sognare di LedA Laboratori sostiene i progetti nazionali Nati per Leggere e In Vitro, due progetti che promuovono e sostengono la lettura in famiglia sin dall’età precoce.

LedA promuove una serie di appuntamenti il sabato pomeriggio al Must a partire da l 14 Febbraio fino al 28 Marzo.

14/2 – La tarantella di Pulcinella, di Emanuele Luzzati, Le Rane Interlinea editore, 2005
Lettura multimediale e laboratorio di piccola pasticceria
Pulcinella è povero in canna, ha cinque figli e una moglie che vorrebbe ricchezze; finché un giorno pesca un pesce d’argento che esaudisce tutti i desideri, che rende felici tutti, persino il gatto, tranne l’avida donna sempre più bramosa di cose nuove. Come finirà questa storiella, scritta in rima al ritmo della tarantella?

21/2 – Chi vuole un abbraccio, di Przemysław Wechterowicz – illustrazioni di Emilia Dziubak, Sinnos editore, 2014
Lettura animata e laboratorio
Fin da piccoli si può imparare che la gentilezza è un valore. Lo sanno bene i protagonisti di questa allegra storia, papà e figlio orso che decidono di trascorrere un’intera giornata alla ricerca di qualcuno da abbracciare.
Questo libro è stampato con le font leggimi! e LEGGIMIPRIMA, appositamente studiate per agevolare la lettura e per permettere a tutti di diventare grandi lettori.

28/2- Numeri in testa, di Alessandro Sanna, Kite edizioni, 2011
Lettura animata e laboratorio
Un libro che esplora il mondo dei numeri, e lo fa con spirito innovativo e ludico. Due libri in uno: da una parte i numeri compongono sulle teste di bambini e bambine insolite pettinature, dall’altra i numeri “escono” dalla testa, inventano figure e arricchiscono i personaggi ripetendosi tante volte quante la cifra che rappresentano. Un libro che si apre a fisarmonica, per imparare con divertimento.

Programma Marzo/ Narrare, fare, giocare con l’arte astratta nei libri per bambini

7/3- Piccolo blu e Piccolo giallo, di Leo Lionni, Babalibi editore, 1999
Lettura multimediale e laboratorio
Il capolavoro della letteratura per l’infanzia di Leo Lionni è il primo libro illustrato che utilizza il linguaggio astratto per parlare dell’amicizia tra due “bambini”, due macchie di colore, una blu l’altra gialla. Piccolo blu e piccolo giallo adorano giocare insieme. Ma quando si abbracciano diventano verdi. Il verde è il risultato della mescolanza del blu e del giallo, ma anche il simbolo di una grande amicizia.

14/3- Piccola Macchia, di Lionel Le Néouanic, Giovannino Stoppani editore, 2005
Lettura multimediale e laboratorio
Gli amici che Piccola Macchia ha scelto non lo accettano. Loro sono un gruppo di piccole forme colorate geometriche, che vogliono fare amicizia con una forma informe e nera. Piccola Macchia torna a casa in lacrime, la mamma lo consola, ma soprattutto gli svela un grande segreto, che lascerà a bocca aperta il gruppo di amici. Perché ognuno, dentro di sé custodisce dei tesori, che prima o poi impareremo a tirar fuori.

21/3- Forme in gioco, di Silvia Borando, Minibombo editore, 2014
Lettura animata e interazione con app
Triangoli rossi, quadrati gialli e cerchi blu. Saltellano, rimbalzano e a volte si scontrano: sembra solo una gran confusione ma poi dal nulla viene fuori…un’astronave, un castello e poi ancora auto e perfino un bosco. Un libro che invita alla scoperta, attraverso vicende geometriche per treenni e cinquenni curiosi e amanti di incastri e costruzioni.

28/3- Chi c’è tra i ritagli, di Silvia Borando, Minibombo editore, 2014
Lettura animata e interazione con app
Un libro semplice, armonioso e giocoso, dove gli stimoli allo sviluppo cognitivo e gli spunti per attività pratiche sono davvero tanti ma ciò che arriva al bambino fin dal primo approccio col libro, è essenzialmente tanto divertimento. Si parte da dieci libellule che vengono pappate da nove ranocchi, i quali finiscono nelle fauci di otto bisce, e così via..in un gioco che sa stimolare l’aspettativa del piccolo lettore ad ogni voltar di pagina.

Dalle 18:00 alle 19:30

Per maggiori informazioni info@ledalaboratori.it