Tag Archives: bambini

Atelier di pittura per bambini e ragazzi al MUST: aperte le iscrizioni

Atelier di pittura per bambini e ragazzi al MUST: aperte le iscrizioni

Dal 24 settembre 2016, dalle ore 10 alle 12, torna ogni sabato la scuola delle arti del MUST di Lecce con un corso di disegno e tecniche pittoriche per bambini: un vero e proprio percorso formativo, che mira a tirar fuori ed esaltare i talenti di tanti bambini e ragazzi particolarmente inclini alle arti visive.
L’atelier di pittura è una scuola, una palestra per le menti brillanti e creative che hanno una passione e desiderano coltivarla sin da giovanissimi, non solo un luogo dove si imparano e sperimentano i fondamenti di diverse discipline artistiche ma anche un club dove, soprattutto, i bambini e i ragazzi possono coltivare e condividere una passione.
Ad accompagnare i ragazzi in questi percorsi base e avanzati sarà la pittrice e docente specializzata Monica Taveri.
Il programma si sviluppa prendendo spunto da opere della storia dell’arte e dalle illustrazioni contemporanee che meglio si prestano ad esprimere le emozioni dei più piccoli attraverso forme e colori.
Si imparerà dapprima a usare diversi tipi di matite, a individuare le ombre e le luci, a sviluppare gradualmente il senso dell’osservazione e delle proporzioni. In questa fase sarà utilizzato il carboncino che è facile adoperare per suggerire le ombre anche per chi non ha dimestichezza nel disegno.
Si passerà poi a usare i colori (tempera, acquerello, acrilico, tecniche miste e collage) e le varie sfumature, prendendo spunto da repertori di immagini con soggetti adatti all’età dei partecipanti e a loro disposizione in aula, facendo così un viaggio nella storia dell’arte, da quella antica a quella contemporanea.
Saranno inoltre organizzate visite a mostre temporanee e sedute di disegno nel Museo e in botteghe d’arte, per permettere un incontro con la creazione degli artisti.
A fine corso i lavori dei partecipanti saranno esposti nel Museo in una collettiva d’arte di “giovani artisti”.
INFO:
Le lezioni sono rivolte ai bambini/ragazzi dai 6 agli 11 anni
La tariffa d’iscrizione è di 25 euro e il contributo mensile (1 mese = 4 sabati) è di 50 euro
Alcuni materiali sono a carico dell’organizzazione, altri saranno a carico del partecipante e verranno indicati di volta in volta
Per le prenotazioni e ulteriori informazioni, scrivere all’indirizzo e-mail lab@ledalaboratori.it o chiamare al numero 328. 58.42.114.

Iscrizioni alle Giornate Europee del Patrimonio al Museo Castromediano

Iscrizioni per le “Giornate Europee del Patrimionio 2016″ al Museo Castromediano

Sabato 24 e domenica 25 settembre “Giochi senza tempo, giochi di strada e giochi da Museo”: è questo il tema delle attività che il Museo provinciale “Sigismondo Castromediano” ha allestito per le Giornate Europee del Patrimonio 2016 (GEP).
La manifestazione è promossa dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea a cui aderisce il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo con il tema “Cultura è partecipazione”.
Singolare l’attività programmata quest’anno presso il Museo Provinciale a Lecce: i piccoli visitatori e i loro genitori potranno immergersi nel clima straordinario di una olimpiade con il ricorso alle raffigurazioni sulle ceramiche greche e apule delle collezioni archeologiche del Museo, comprendendo così quanto fosse importante “il gioco” nella cultura greca e quanto fosse espressione massima del vivere “alla greca”, in modo “buono, bello e giusto”.
Si proseguirà poi con i giochi infantili, così attuali e presenti tra i reperti del Castromediano, dai sonagli ai carretti e alle bambole di terracotta, quindi con quelli per adulti, che si svolgevano nel segreto dei ginecei o sotto i porticati dei ginnasi o nelle sale per banchetti, cogliendo tutti i possibili collegamenti e le eredità con i tradizionali giochi di strada praticati fino a pochi decenni fa. La visita guidata tematica terminerà in Pinacoteca con i giochi da osteria e da strada raccontati dai pittori e dagli scultori salentini dell’800 e ‘900.
Si passerà, infine, alla vera e propria attività ludica, con la pratica di giochi di strada e giochi da museo, – palla avvelenata, mazza e pizzarieddhu, campana, belle statuine, filetto, paddhri e battaglia navale riproposti nel cortile interno, nel giardino del Museo e nella sala didattica (per i più piccini), in tornei a squadre e individuali.
Nel dettaglio il programma delle attività:
Sabato 24 Settembre
Dalle ore 15:00 alle 17:00 “Giochi di strada”: palla avvelenata, mazza e pizzarieddru, campana
Dalle ore 17:30 alle 19:30 “Giochi da museo”: belle statuine, paddhi, filetto
Domenica 25 Settembre
Dalle 10:00 alle 13:30 “Giochi senza tempo”: battaglia navale, filetto, palla avvelenata.
L’ingresso al Museo e le attività sono gratuiti ma è necessaria la prenotazione: inviate una mail con numero ed età dei partecipanti, giornata ed orario scelto all’indirizzo di posta elettronica: museo@provincia.le.it oppure altempesta@provincia.le.it indicando nell’oggetto “giochi senza tempo”. Oppure telefonare ai numeri 0832683531 – 0832683585 – 3807553812 dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 13:30. Il termine di scadenza per le prenotazioni è fissato alle ore 13:30 della giornata di giovedì 22 settembre 2016.

Summer Camp MUST

IL MUST DEI BAMBINI – Summer camp 2016

Da lunedì 13 giugno a venerdì 5 agosto e da lunedì 29 agosto a lunedì 5 settembre il Museo storico della città di Lecce – MUST, in collaborazione con LedA- Laboratori educativi e didattici per l’Arte organizza il IL MUST DEI BAMBINI – Summer camp 2016 “Dal pensiero creativo all’azione!”

Durante le dieci settimane saranno realizzate attività educative che avvicineranno i bambini a esperienze d’arte e di creatività.

Tema del Summer Camp 2016 è il Paesaggio, il più importante e prezioso bene culturale da conoscere, conservare valorizzare e difendere.

Una parte del Camp sarà dedicata al gioco nei laboratori d’arte, come la Libroteca d’Artesia,  una collezione internazionale di libri illustrati per ragazzi dove potranno scoprire prospettive diverse con cui interpretare la realtà.

Sono previste letture animate, esercizi di espressione attraverso la pratica teatrale ma anche gite fuori porta nei parchi e nelle riserve del Salento che faranno delle giornate del campo dei veri momenti di gioia e di divertimento.

I bambini potranno esprimersi liberamente secondo il principio didattico “Non dice cosa fare ma come”, imparando a risolvere i problemi da soli e stimolando la loro creatività.

Info:

Il Summer Camp è rivolto a bambini dai 3 agli 11 anni (max 30 bambini a settimana), dal lunedì al venerdì, dalle 8:00 alle 16:00. L’eventuale uscita anticipata deve avvenire entro e non oltre le 13.30. Le settimane del campo sono:

Giugno: 13/06 – 17/06; 20/06 – 24/06; 27/06 – 1 luglio

Luglio: 4/07 – 8/07; 11/07 – 15/07; 18/07 – 22/07; 25/07 – 29/07

Agosto: 1/08 – 5/08.

Settembre: 29 agosto – 2 settembre; 5/09 – 9/09

Le gite ai parchi e alle riserve del Salento, in collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato, sono aperte anche alle famiglie e/o a bambini non iscritti al Summer Camp e sono programmate di sabato mattina, nei giorni 18 e 25 giugno: prevedono un costo a parte per eventuale trasporto e visita guidata/laboratorio.

Per iscriversi è obbligatorio per il genitore compilare in ogni suo campo il form a questo link oppure compilare il modulo cartaceo disponibile presso il front office del MUST, nei giorni e negli orari di apertura del Museo.

La quota di iscrizione può essere versata tramite bonifico bancario o in contanti presso la cassa del MUST.

Abbonamento settimanale: 50 euro; fratelli 90 euro

Abbonamento bisettimanale: 90 euro; fratelli 170 euro

Abbonamento 4 settimane: 180 euro; fratelli 350 euro

Ingresso giornaliero: 12 euro; fratelli 20 euro

Tariffe per attività sino alle ore 16

Abbonamento settimanale: 70 euro; fratelli 130 euro

Abbonamento bisettimanale: 130 euro; fratelli 250 euro

Abbonamento 4 settimane: 250 euro;

Ingresso giornaliero: 18 euro; fratelli 30 euro

La giornata si svolge:

8 – 9.30: accoglienza- gioco libero- letture

9.30 – 10.15: LAB PAESAGGIO (riciclo – disegno – costruzioni con la scienza e la biologia)

10.15 – 10.45: merenda al sacco

10.45 – 12: LAB ARTE

12 – 13: attività ludico – ricreative

13 – 13.30: uscita e ritorno a casa (per chi ha scelto questa opzione)

13.30 – 14: pranzo al sacco

14 – 14.45: relax

14.45 – 15.30: LAB ARTE e/o letture, attività ludico – ricreative con la musica

15.30 – 16: uscita e ritorno a casa

Per ulteriori info: lab@ledalaboratori.it – 328.58.42.114

Segui l’evento su fb

Sabato 28 maggio alle ore 20:30 il Museo Storico MUST di Lecce si trasforma in un luogo magico a portata di bambino: sarà possibile trascorrere una notte speciale in un campo allestito nelle sale del Museo secondo il tema entusiasmante del “Museo immaginario”, ispirato al libro omonimo di uno dei più amati illustratori italiani Gek Tessaro.

Notte al MUST

Sabato 28 maggio alle ore 20:30 il Museo Storico MUST di Lecce si trasforma in un luogo magico a portata di bambino: sarà possibile trascorrere una notte speciale in un campo allestito nelle sale del Museo secondo il tema entusiasmante del “Museo immaginario”, ispirato al libro omonimo di uno dei più amati illustratori italiani Gek Tessaro.

Quando si spengono le luci, le stanze del museo prendono vita e si aprono all’esplorazione dei più piccoli che nel cuore della notte possono aggirarsi tra sculture e installazioni. I bambini vivranno un’avventura emozionante, dando vita a un piccolo museo portatile che potrà racchiudere ed esporre le opere d’arte che avranno immaginato.

Il “Museo immaginario” dei bambini esporrà le opere più belle, uniche e special, che fanno sentire felici e per le quali non si useranno solo occhi, mani, matite, pennelli e oggetti ma soprattutto emozioni. Esploreranno i luoghi più bui e segreti del Museo e si monterà il “campo base” nell’Atelier del museo con il momento del racconto e delle storie animate prima di mettersi a dormire.

Info:

L’attività è rivolta ai bambini dai 4 anni in su e si potrà svolgere anche nella formula classica sino a mezzanotte; si dormirà in un campo allestito nell’Atelier del MUST.

Cosa portarsi da casa:

Sacco a pelo, tappetino da palestra, cuscino, necessario per la notte e per l’igiene personale, prodotto antizanzare, vestiti e scarpe comode, torcia elettrica (da usare nelle attività di esplorazione delle collezioni).

Il Museo non prevede la cena ma mette a disposizione un leggero snack durante la serata e la prima colazione della domenica mattina.

Programma:

ore 20.30 – 21.00: accoglienza

ore 21 – 22.00: laboratorio d’arte “Il Museo immaginario”

ore 22.00 – 22.15: piccola merenda

ore 22.15 – 23.00: caccia al tesoro

ore 23.00 – 23.30: allestimento campo e toilette

ore 23.30 – 24.00: storie animate dalla Libroteca d’arte

ore 24.00: Buona notte

ore 7.45 – 8.45: sveglia, toilette e colazione

9.00: saluti e ritorno a casa

La quota di iscrizione è di 25 euro a bambino/45 euro fratelli; per chi desidera tornare a casa a mezzanotte, il prezzo è di 15 euro/25 euro fratelli

Segui su fb l’evento e il MUST 

Ethra racconta,tu sei mio fratello!

Ethra racconta: Tu sei mio fratello!Una giornata con un bambino della Magna Grecia al Marta di Taranto

Ritorna a grande richiesta al Marta di Taranto, “Ethra racconta: Tu sei mio fratello! Una giornata con un bambino della Magna Grecia. Giochi, giocattoli e passatempi nell’Antichità” l’evento dedicato a bambini a partire dai 6 anni.

giochi dell'antichità Marta Taranto Foto qui sotto © Su concessione del MiBACT - Foto di P. Buscicchio.

giochi dell’antichità Marta Taranto Foto qui sotto © Su concessione del MiBACT – Foto di P. Buscicchio.

Dopo il sold out della prima, si rinnova a grande richiesta l’appuntamento con la visita guidata in costume, curata da Nova Apulia. Alle 17:00 di domenica 17 gennaio bambini e adulti potranno prendere parte all’attività e vivere un’esperienza ludico/educativa facendo un tuffo nel passato.

La partecipazione ha un costo di euro 5,00 per un gruppo di massimo di 25 persone. Il costo del biglietto d’ingresso per i familiari che volessero accompagnare i bambini è ugualmente di 5 euro. La prenotazione è obbligatoria.

A tutti i bimbi partecipanti saranno distribuite piccole dolcezze.

Guardate qui il video

Una notte

Una notte al Museo di Calimera!

Una notte al Museo di Calimera!

Una notte diversa al Museo Naturalia.

Domenica 28 giugno, il Museo di Storia naturale del Salento apre le porte di notte: potrete visitare le sue sale tra minerali, fossili, conchiglie e uccelli, esplorare il bosco del Parco faunistico con le torce, scoprire i segreti degli animali notturni nel Vivarium…

Inoltre, incluso nel biglietto: Reintroduzione fauna selvatica a cura del Centro Recupero Fauna selvatica e Osservazione del cielo, curata dal Gruppo Astrofili Salentini

IMPORTANTE: le attività didattiche sono incluse nel prezzo d’ingresso:

– Scienziato in una notte: diventa scienziato pazzo col Dottor Strambus

– Gioca con le stelle: laboratorio delle lanternine con materiale di recupero

– Mille e una note: laboratorio dei suoni della notte

– Letture della buonanotte: racconti nel bosco

– Passeggiata al buio tra i Signori della Notte

– Chi ha paura del serpente

– Passeggiata nel Vivarium

– Diretta di Radio Not(t)e Basse

Start ore 20.00

Ingresso per visitare tutto 10 euro per i soli adulti (i bambini e i ragazzi fino a 13 anni entrano gratis!).

Tra i servizi a pagamento il Museo offre:

– lo shop del museo

– servizio bar

– panineria e creperia.

Non c’è bisogno di prenotare.
Per chi non lo sapesse, il Museo è a Calimera sulla S.P. Calimera-Borgagne al Km 1.

Contatti:

Museo, Parco faunistico, Vivarium: 324 8890790; 389 1326102

Reintroduzione fauna 320 6586561

Osservazione del cielo 339 6267396

Attività didattiche 345 6186364

 

Per maggiori informazioni cliccare qui.

 

Laboratori estivi per bambini al Museo P.Cavoti di Galatina

Un’estate a regola d’arte per i bambini al Museo Civico di Galatina

Bambini al Museo P. Cavoti di Galatina durante l’estate 2015? La proposta questa volta non è quella di un campo giornaliero ma di una serie di laboratori didattico creativi per bambini dai 6 ai 10 anni.

I prossimi appuntamenti di giugno sono:

  • martedì 23 e mercoledì 24, ore 8-12, con “Capsule di Colore- Sulle orme di Keith Haring”;
  • martedì 30, ore 8-12, con “Mare in scatola – Facce d’alberi.

I laboratori sono organizzati dall’Associazione WunderKammer in collaborazione con la Coop. Imago.

Per info e prenotazioni:

tel. 0836 561568 | 346 3059045 | 320 6932342

info@museocavoti.it | wunderkammerle@gmail.com

Laboratori estivi per bambini al Museo P.Cavoti di Galatina

Bambini al Musa, Museo storico archeologico dell'Università del Salento

Un campo estivo “in viaggio nella storia” al Musa e al Museo Papirologico dell’UniSalento

Presso i musei ospitati dallo Studium 2000 a Lecce il campo estivo per bambini dai 6 ai 12 anni finalizzato alla conoscenza delle civiltà del passato attraverso il gioco.

Campi scuola per tutti i gusti in quest’estate 2015 presso i musei del Salento. Dopo quello per piccoli artisti e creativi al Must di Lecce e quello per piccoli naturalisti in erba al Museo di Storia Naturale di Calimera, vi presentiamo la proposta giusta per quelli che “da grande voglio fare lo storico o l’archeologo”.  E’ “In viaggio nella storia“, il campo estivo organizzato da Sistema Museo dal 15 Giugno al 17 Luglio presso il Museo Storico-Archeologico MUSA e il Museo Papirologico dell’Università del Salento (Complesso “Studium 2000″, in via di Valesio – angolo v.le S. Nicola a Lecce)

Il campo è strutturato in cicli settimanali e prevede attività ludiche e creative incentrate sui diversi aspetti della vita quotidiana degli antichi popoli (Egizi, Messapi, Greci e Romani), come l’abbigliamento, il cibo, la musica, l’arte e l’artigianato.

Locandina Campo estivo Musa e Museo PapirologicoLocandina Campo estivo Musa e Museo Papirologico

 

Tutte le attività saranno realizzate da operatori specializzati nella didattica della storia antica con questo programma giornaliero, dal lunedì al venerdì:
08.30 – 09.00 Accoglienza
09.00 – 11.00 Laboratori
11.00 – 11.30 Merenda al sacco
11.30 – 13.00 Laboratori
13.00 – 13.30 Attività ludiche

L’iscrizione è da effettuarsi entro il lunedì precedente alla settimana prescelta quindi entro:
8 giugno 2015 per settimana 15-19 giugno
15 giugno 2015 per settimana 22-26 giugno
22 giugno 2015 per settimana 29 giugno-3 luglio
29 giugno 2015 per settimana 6-10 luglio
6 luglio 2015 per settimana 13-17 luglio
Il campo estivo è garantito con l’adesione di almeno 15 partecipanti a settimana.

Il costo è di 75 € per il settimanale (65 € per il II fratello) e di 18 € per il giornaliero (15 € per il II fratello).

Per informazioni, costi e iscrizioni:
Numero Verde 800-961993
Dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 15 (escluso festivi).

 

 

 

Bambini al Museo di storia naturale di Calimera

Chiusa una scuola, si apre un museo con i Campi estivi 2015 al Naturalia di Calimera.

L’estate 2015 in Puglia sarà ricordata per il boom di campi estivi per bambini nei musei.

Dopo “L’estate ad arte” del Must di Lecce vi segnaliamo un bel campo in zona Grecìa Salentina all’insegna di natura e divertimento.

E’ quello che si terrà al Museo di Storia Naturale del Salento di Calimera dove operatori specializzati lasceranno che i ragazzi scoprano le meraviglie della natura, facendoli entrare in contatto diretto con piante ed animali, facendoli sperimentare, discutere e… giocare! Il campo, organizzato in collaborazione con la Cooperativa Il dado Gira, si svolge dal 10 giugno al 1o agosto.  La promessa del Museo è quella di restituirvi alla fine dell’estate non scienziati, ma bambini e ragazzi più felici. Vi sembra poco? 

Campi estivi 2015 al Museo di Storia naturale di Calimera.

Campi estivi 2015 al Museo di Storia naturale di Calimera.

Eccovi una giornata tipo:

ore 8,30           Arrivo – inizio attività animaletti e orto
ore 9,30           Invenzioni e scoperte
ore 10,30         Ri-Creazione
ore 11,00         Attività nelle varie sezioni del Museo
ore 12,00         Giochi scout e robinsoniani

E i costi?…
Grazie agli sforzi del Museo per aprire le sue porte ai ragazzi sono contenutissimi:
un giorno             10 euro
una settimana     40 euro
15 giorni              65 euro
un mese            120 euro

 

Contatti 328 8243866; 345 6186364
info@ildadogira.it
info@msns.it

Inaugurazione della mostra "Album di Famiglia"

“Album di famiglia” in mostra e 5 candeline per Leda al Must di Lecce

Se avete figli piccoli, nipoti reali o acquisiti e abitate a Lecce o nei paraggi dovete assolutamente conoscere le tante attività organizzate da Leda (servizi educativi e didattica per l’arte) all’interno del Must di Lecce. Una buona occasione per farlo è quella di domani, 13 giugno, alle ore 19 con un doppio appuntamento: l’inaugurazione della mostra “Album di Famiglia” e i festeggiamenti per il 5° compleanno dell’organizzazione.
La mostra è il momento finale di una laboratorio d’arte per mamme e papà che nel mese di maggio, in occasione del Maggio dei Libri,hanno condiviso la passione per l’Arte, gli albi illustrati e la letteratura per l’infanzia. Il Laboratorio ispirato all’albo illustrato “Sonno gigante Sonno piccino”, di Giusi Quarenghi e Giulia Sagramola, edito da Topipittori ha portato alla realizzazione di veri e propri libri d’artista, dove la storia raccontata è quella delle foto di famiglia di ogni partecipante, scovate nei cassetti e ravvivate con illustrazioni ed un cambio di prospettiva.

Il Primo Maggio

Il Primo Maggio al Museo di Storia Naturale di Calimera

Il Primo Maggio al Museo di Storia Naturale di Calimera

 

Il Primo Maggio al Museo di Storia naturale di Calimera è un’occasione da non perdere, continuano le grandi feste all’aria aperta!

In occasione del primo maggio, il Museo di Storia Naturale del Salento riapre le porte dalle 10.00 fino al tramonto. Ad un prezzo super scontato (10 € invece che 12) si potranno visitare non solo le sale espositive del museo ma anche il Vivarium e il Parco faunistico, ospitato nell’antico bosco di lecci “Lu tuzzu”. Il parco ospita gli esemplari di fauna selvatica che non possono essere reinseriti in natura come accadrà con alcuni esemplari più fortunati al mattino e al pomeriggio. Vi consigliamo di non perdere questa emozionante esperienza, decisamente indimenticabile per i più piccoli cui spesso viene lasciato l’onore della liberazione degli animali curati dall’Ospedale degli animali selvatici.
Proprio ai più piccoli per l’occasione è riservata l’entrata gratuita, laboratori dedicati ma soprattutto 6000 metri quadri di spazi all’aperto recintati in cui scorrazzare in tutta sicurezza.  
Molteplici i servizi offerti ai visitatori: area pic nic attrezzata, servizi igienici attrezzati anche per disabili, area parcheggio gratuita, punto ristoro bar e per chi non ha voglia di preparare il “pranzo al sacco” panineria e creperia. 

Per maggiori informazioni cliccare qui.

Museo di Storia naturale del Salento SP 275 Calimera Borgagne, Km 1 (Calimera)
Info e contatti:
Museo, Parco Faunistico, Vivarium:
324.8890790 – 389.1326102
Reintroduzione fauna: 320 6586561
info@msns.it – www.museocalimera.it

Coccole di Stoffa

Coccole di stoffa per mamme in serena attesa al Must

Laboratori d’arte e di cucito: “Coccole di stoffa per mamme in serena attesa” al Must di Lecce

Coccole di stoffa per mamme in serena attesa al Must è il laboratorio di cucito organizzato da LedA Laboratori e MAMMAMOI, in collaborazione con CARTHUSIA edizioni, per neo genitori e mamme in attesa, per realizzare il primo libro senso-percettivo del bambino.

Il libro tattile è uno dei primi strumenti di crescita e di scoperta del mondo; per il genitore, poterlo costruire con le proprie mani, scegliendo materiali e colori, lo trasforma in un dono straordinario.

La finalità principale del corso è quella di offrire alle mamme e alle famiglie uno spazio dove il tempo della relazione, dell’ascolto dell’altro, della condivisione di idee, saperi ed esperienze, vengono valorizzati attraverso la condivisione di attività culturali, artistiche e creative.

Il progetto si propone così anche come esperienza che sostiene il benessere nella relazione famigliare e che, proprio perchè vissuta in gruppo, diviene occasione densa di emozioni per vivere insieme i ritmi dell’attesa, della nascita e dei primi passi creativi del proprio bambino.

Durata
12 appuntamenti – 10 laboratori;

incontro conoscitivo il 27 marzo 2015, ore 18:00;

1 mostra finale

A chi si rivolge
per mamme e papà in attesa e con bebè sino a 24 mesi

Tema
“Ninna nanne, nanne nì”, albo illustrato di E. Garilli, S. Abagnanto, B. Lindmann- CARTHUSIA EDIZIONI 2014

Quando
da aprile 2015 – 2 incontri a settimana

Dove
Libroteca d’Arte, c/o MUST

Per maggiori inrmazioni cliccare qui.

Animali in controluce

Animali in Controluce al Museo di Storia Naturale di Calimera

Animali in Controluce al Museo di Storia Naturale di Calimera

Animali in controluce è una mostra fotografica di Sandro Panzera, gli animali prestano la loro immagine al fotografo per giocare con luci e colori, suggestivi ritratti di una natura così vicina eppure a volte difficile da osservare. organizzata al Museo di Storia naturale di Calimera  domenica 15 Marzo che sarà visibile gratuitamente dalle 10:30 alle 17:00.

Durante la giornata alle 12:30 ci sarà la reintroduzione della fauna selvatica con una nuova tappa della manifestazione Liberiamoci in volo: altri esemplari curati dall’Ospedale degli animali selvatici torneranno finalmente in natura! Da non perdere! In occasione di questo appuntamento come sempre saranno organizzati anche divertenti laboratori didattici per i bambini.

Per maggiori informazioni cliccare qui.

CONTATTI

info@msns.it

reintroduzione fauna: 320 6586561

attività didattiche: 345 6186364

museo, parco faunistico e vivarium: 389 1326102

 

Giornata del benessere

Giornata del benessere al Museo di Storia Naturale di Calimera

Giornata del benessere al Museo di Storia Naturale di Calimera

La giornata del Benessere, a seguito del successo riscosso dalla precedente edizione, viene riproposta al Museo di Storia naturale di Calimera per domenica 1 marzo dalle 10.30 alle 16.00.

L’idea è quella di far trascorrere alcune ore in completo relax, all’ insegna del contatto con la natura, nella suggestiva cornice del bosco di leccio del Museo.

Le attività proposte sono tante:

osservazione al telescopio del sole;

visita al Parco Faunistico del Museo;

degustazione di tisane;

degustazione di centrifugati di frutta;

reintroduzione in natura di animali curati presso il Centro recupero fauna.

Tutte queste attività (compresa la degustazione di una tisana e di un centrifugato) saranno a vostra disposizione al costo di 7 euro.

Per i più esigenti, sarà affiancata una seduta di Hata Yoga con l’aggiunta di soli 5 euro.

 

I bambini avranno a loro disposizione laboratori didattici dedicati al costo di 3 euro.

Infine, saranno visitabili le sale del Museo e il Vivarium eccezionalmente a prezzo ridotto per l’occasione.

 

Per altre informazioni cliccare qui

giornata benessere e yoga: 329 9212222

reintroduzione fauna: 320 6586561

attività didattiche: 345 6186364

museo: 324 8890790; 389 1326102

 

Carnevale al Must

Carnevale al MUST

Carnevale al MUST – Mattine tra giochi e arte

Carnevale al MUST è un laboratorio organizzato da LedA per la festa più divertente dell’anno. Una cesta piena di abiti, accessori dove i  bambini ispirandosi dall’arte contemporanea creeranno i loro travestimenti giocando con l’arte. E poi, ancora, con tessuti, carte e stoffe si divertono ad inventare nuovi abiti, come veri e propri stilisti sino ad organizzare una sfilata fatta ad arte. Non mancheranno, infine, carta e colori ed ogni altro insolito materiale per realizzare delle maschere ispirate ai personaggi delle piu’ belle storie per bambini.

Per maggiori informazioni cliccare qui

Dalle 8:30 alle 13:30
per bambini dai 4 ai 10 anni
Iscrizione 12 euro
info@ledalaboratori.it
393.8438170

 

Storie Animate

Le Storie animate – Leggere, crescere, sognare al Must

Le Storie animate – Leggere, crescere, sognare. Narrazioni e ed esperienze d’arte.

Le storie animate – Leggere,crescere, sognare di LedA Laboratori sostiene i progetti nazionali Nati per Leggere e In Vitro, due progetti che promuovono e sostengono la lettura in famiglia sin dall’età precoce.

LedA promuove una serie di appuntamenti il sabato pomeriggio al Must a partire da l 14 Febbraio fino al 28 Marzo.

14/2 – La tarantella di Pulcinella, di Emanuele Luzzati, Le Rane Interlinea editore, 2005
Lettura multimediale e laboratorio di piccola pasticceria
Pulcinella è povero in canna, ha cinque figli e una moglie che vorrebbe ricchezze; finché un giorno pesca un pesce d’argento che esaudisce tutti i desideri, che rende felici tutti, persino il gatto, tranne l’avida donna sempre più bramosa di cose nuove. Come finirà questa storiella, scritta in rima al ritmo della tarantella?

21/2 – Chi vuole un abbraccio, di Przemysław Wechterowicz – illustrazioni di Emilia Dziubak, Sinnos editore, 2014
Lettura animata e laboratorio
Fin da piccoli si può imparare che la gentilezza è un valore. Lo sanno bene i protagonisti di questa allegra storia, papà e figlio orso che decidono di trascorrere un’intera giornata alla ricerca di qualcuno da abbracciare.
Questo libro è stampato con le font leggimi! e LEGGIMIPRIMA, appositamente studiate per agevolare la lettura e per permettere a tutti di diventare grandi lettori.

28/2- Numeri in testa, di Alessandro Sanna, Kite edizioni, 2011
Lettura animata e laboratorio
Un libro che esplora il mondo dei numeri, e lo fa con spirito innovativo e ludico. Due libri in uno: da una parte i numeri compongono sulle teste di bambini e bambine insolite pettinature, dall’altra i numeri “escono” dalla testa, inventano figure e arricchiscono i personaggi ripetendosi tante volte quante la cifra che rappresentano. Un libro che si apre a fisarmonica, per imparare con divertimento.

Programma Marzo/ Narrare, fare, giocare con l’arte astratta nei libri per bambini

7/3- Piccolo blu e Piccolo giallo, di Leo Lionni, Babalibi editore, 1999
Lettura multimediale e laboratorio
Il capolavoro della letteratura per l’infanzia di Leo Lionni è il primo libro illustrato che utilizza il linguaggio astratto per parlare dell’amicizia tra due “bambini”, due macchie di colore, una blu l’altra gialla. Piccolo blu e piccolo giallo adorano giocare insieme. Ma quando si abbracciano diventano verdi. Il verde è il risultato della mescolanza del blu e del giallo, ma anche il simbolo di una grande amicizia.

14/3- Piccola Macchia, di Lionel Le Néouanic, Giovannino Stoppani editore, 2005
Lettura multimediale e laboratorio
Gli amici che Piccola Macchia ha scelto non lo accettano. Loro sono un gruppo di piccole forme colorate geometriche, che vogliono fare amicizia con una forma informe e nera. Piccola Macchia torna a casa in lacrime, la mamma lo consola, ma soprattutto gli svela un grande segreto, che lascerà a bocca aperta il gruppo di amici. Perché ognuno, dentro di sé custodisce dei tesori, che prima o poi impareremo a tirar fuori.

21/3- Forme in gioco, di Silvia Borando, Minibombo editore, 2014
Lettura animata e interazione con app
Triangoli rossi, quadrati gialli e cerchi blu. Saltellano, rimbalzano e a volte si scontrano: sembra solo una gran confusione ma poi dal nulla viene fuori…un’astronave, un castello e poi ancora auto e perfino un bosco. Un libro che invita alla scoperta, attraverso vicende geometriche per treenni e cinquenni curiosi e amanti di incastri e costruzioni.

28/3- Chi c’è tra i ritagli, di Silvia Borando, Minibombo editore, 2014
Lettura animata e interazione con app
Un libro semplice, armonioso e giocoso, dove gli stimoli allo sviluppo cognitivo e gli spunti per attività pratiche sono davvero tanti ma ciò che arriva al bambino fin dal primo approccio col libro, è essenzialmente tanto divertimento. Si parte da dieci libellule che vengono pappate da nove ranocchi, i quali finiscono nelle fauci di otto bisce, e così via..in un gioco che sa stimolare l’aspettativa del piccolo lettore ad ogni voltar di pagina.

Dalle 18:00 alle 19:30

Per maggiori informazioni info@ledalaboratori.it

Gilgamesh al must

Gilgamesh al MUST fino al 15 febbraio

Gilgamesh al Must. L’epopea del Re di Uruk, curata dall’Associazione LedA, è stata prorogata fino al 15 febbraio 2015.

Allestita nella Sala degli Archi del MUST, attraverso un percorso di tavole, bozzetti, foto, gioielli ispirati ai disegni e alla storia di questo mitologico personaggio, porta bambini e adulti alla scoperta dell’eroe amato dagli dei, Gilgamesh, che vuole conoscere l’immortalità. Il suo viaggio lo porterà a scoprire la sua sorte di essere umano tra gli umani. Racconto allegorico di una crisi, di una sfida, di una ricerca umana, l’epopea del re di Uruk si dipana tra lotte, gioie, incontri, passioni, mostri, catastrofi e alterni personaggi, tra i quali l’impavido e selvatico Enkidu, sorta di alter ego dell’eroe. Non solo un libro dunque ma anche una mostra per l’eroe che torna da un antichissimo passato per rivivere in un volume illustrato a china e acquarello realizzato dalla grafica francese Laurie Elie, dalla pittrice iraniana Forough Raihani, con i testi della giornalista Alessandra Grimaldi. I gioielli in mostra al MUST ispirati alle illustrazioni delle autrici, sono di Raffaella Corvino.

 

Per maggiori informazioni cliccare qui.

Email:  info@mustlecce.it – didattica@mustlecce.it

Tel: 393.84.38.170

museo storico di Lecce puglia musei

5 buoni motivi per visitare il Museo Storico di Lecce secondo Giuseppe

All’ombra del campanile di Zimbalo, tra eleganti palazzi signorili, balconi bizzarri e chiese silenti, risiede su via degli Ammirati Il Must – Museo Storico di Lecce. Il museo, che un tempo ospitava l’antico monastero di S. Chiara, è un luogo carico di rinnovate confluenze e relazioni socio-glocali.

Visitare il Must non vuol dire soltanto andare al museo per le collezioni dedicate all’arte contemporanea, ma interagire con questa struttura museale significa:

1.

avere un punto di ritrovo per famiglie dove la creatività dei più piccoli è incoraggiata tramite le arti narrative;

2.

percepire le bellezze storico artistiche di Lecce con il servizio di prenotazione guide turistiche e di noleggio bici;

3.

assistere e partecipare come cittadinanza attiva alle iniziative culturali;

4.

 degustare un buon caffè ed altre specialità gastronomiche grazie alla Caffetteria del museo,

5.

 e soprattutto essere in dialogo con l’arte e la memoria storica del territorio attraverso le suggestioni culturali del presente.

 

 


 

giuseppe-arnesano

Giuseppe Arnesano, storico dell’arte e giornalista-pubblicista, è laureato in Conservazione dei Beni Culturali all’Università del Salento e in Storia dell’Arte Moderna presso l’Università La Sapienza di Roma; attualmente è impegnato in un Master di alta formazione post laurea organizzato dal LUISS Creative Business Center. Ha collaborato con la Soprintendenza Speciale del Polo Museale Romano durante la mostra su Antoniazzo Romano a Palazzo Barberini. Curatore indipendente,  dal 2008 scrive su varie riviste nazionali d’arte e cultura quali Artribune e Il Bollettino telematico dell’Arte. Blogger con L’arte tra le righe e con CoolClub.it, nel 2011 fonda l’associazione culturale Fermenti Intraprendenti. Vive e lavora tra Roma e Lecce. (Ph. Chiara Vignudelli)


Pugliamusei_clic_museo