Tag Archives: rassegna

MUST Paesaggi Emozionali

Paesaggi Emozionali. Esperienze d’arte e di gusto attraverso un viaggio nel mondo del tè

Sabato 4 giugno dalle ore 17:00 alle ore 21:00 al MUST – Museo Storico di Lecce, la rassegna #PerdutiNelPaesaggio promuove lo speciale evento: “PAESAGGI EMOZIONALI. Esperienze d’arte e di gusto attraverso un viaggio nel mondo del tè”.

L’iniziativa è rivolta non solo ai cultori del tè, ma anche agli appassionati di arte, fotografia, scrittura e lettura, attraverso un’esperienza multisensoriale di arte, scrittura e gusto.

Il programma:

  • cerimonia del té con degustazione a cura di WEIYING SUN, esperta tè per Avio Selezione: i partecipanti saranno guidati alla scoperta della storia, degli usi, dei significati e dei benefici della pianta.
  • Workshop di VALERIA POTÌ, presidente di Officine della Fotografia, su “Narrazione per immagini. La fotografia paesaggistica e le strade del té”.
  • Laboratorio “Sorseggio, fraseggio: scrivere di tè, scrivere di sé” a cura della scrittrice Loredana De Vitis.
  • “Disegnare una scrittura. Laboratorio di decorazione sul segno” tenuto da Melania Longo di LedA e Responsabile Servizi Educativi #MUSTLecce.

Info:

L’ingresso è gratuito ma i posti sono limitati ed è necessaria la prenotazione al numero 347 320 1858 o per email gestioneservizi@mustlecce.it

Segui l’evento su fb

Acustica musica in purezza

RASSEGNA ACUSTICA – MUSICA IN PUREZZA al Museo della Civiltà del Vino Primitivo di Manduria

RASSEGNA “ACUSTICA – MUSICA IN PUREZZA

Secondo appuntamento, venerdì 20 novembre alle 19.30, con “ACUSTICA – musica in purezza”, rassegna firmata dalla direzione artistica di Artilibrio, patrocinata dal CSV di Taranto e ospitata nella Sala del Museo della Civiltà del Vino Primitivo di Manduria, presso il Consorzio Produttori Vini.
Dopo lo straordinario esordio del 14 ottobre con il Rimsky-Korsakov String Quartet di San Pietroburgo, sarà la volta dello spettacolo “Tango & Dintorni”, che vedrà protagonisti gli artisti di Trio Celos y Tangueros. Il terzetto di musicisti, composto da Pasquale Antonio Rinaldi al flauto, Nazario La Piscopia al pianoforte e Lorenzo Sannoner alle percussioni, accompagnerà le evoluzioni, appassionate e appassionanti, dei tangueros Giovanna D’angelo e Michele Maggiore.
La seconda edizione della rassegna dedicata alla musica unplagged, incentrata sull’internazionalità degli artisti coinvolti e dei repertori proposti, dedica una serata alla storia del tango e della milonga, con incursioni in altri generi della tradizione sudamericana, dall’habanera al bolero, dal samba al mambo, dal vals alla cançion. Saranno eseguiti brani di derivazione classica, come l’Habanera dalla Carmen di Bizet e il Bolero di Ravel, accanto a melodie e ritmi più di genere, come il tango gitano di Gade, il tango della gelosia, le composizioni di Gardel e Villoldo, il bolero cubano di Almaran, il mambo di Ruiz e le sperimentazioni contemporanee di Piazzolla.
Ingresso gratuito

info 099.9735332 o scrivere a rec@cpvini.com.

Officine del Futuro per XOFF

OFFICINE DEL FUTURO per XOFF Conversazioni sul futuro al MUST di Lecce

OFFICINE DEL FUTURO per XOFF

Officine del Futuro è la rassegna di innovazione e tecnologia di XOFF Conversazioni sul futuro curata da Fablab Lecce, che da venerdì 6 a domenica 8 novembre invaderà parte del MUST, Museo Storico della Città di Lecce, trasformandolo, per 3 giorni, nel luogo di ritrovo per chiunque abbia voglia di entrare in contatto con il mondo delle nuove tecnologie e dell’innovazione.

Lo spazio si animerà con esposizioni dedicate a stampa 3D, robotica, droni, e con una serie di incontri, dibattiti, workshop, tutti completamente gratuiti e incentrati sul modo in cui le nuove tecnologie interagiscono con i vari settori della vita quotidiana.

L’inaugurazione di Officine del Futuro avrà luogo venerdì 6 novembre alle 16.30, con una talk a cura di Giancarlo Orsini in cui si parlerà del progetto Open biomedical e di come la tecnologia può interagire con la medicina. Ma nel corso dei tre giorni ci sarà spazio anche per altri interventi, per scoprire come l’innovazione si possa applicare all’agricoltura, all’abbattimento di barriere architettoniche per i diversamente abili, all’educazione, ai Beni Culturali, con il gran finale di domenica 8 novembre alle 18.30 dedicato alla stampante 3D più grande del mondo.

Programma dettagliato della rassegna OFFICINE DEL FUTURO:

Venerdì 6 novembre

ore 16.30 > 18.30 – Must
Le Officine del futuro – inaugurazione
Luca Ciccarese e Cristiano Maci – FabLab Lecce
Giancarlo Orsini – “Progress”
a seguire “Open Biomedical” con Bruno Lenzi e Valentino Megale

Sabato 7 novembre

ore 10/12 – Must
Assemblaggio protesi stampate in 3D
workshop a cura di Open Biomedical

domenica 8 novembre

ore 10.30 > 11.30 – Must
Cesare Cacitti

ore 11.30 > 13.00 – Must
Stampa 3D e Medicinacon Marinella Levi (+Lab Politecnico di Milano), Andrea Pietrabissa(Direttore chirurgia generale universitaria II del San Matteo di Pavia),Lelio Leoncini (Chirurgo Ortopedico ideatore di un busto ortopedico stampato in 3D). Modera Alessandro Frau (StartupItalia).

ore 16 > 17.15 – Must
L’utilizzo dei droni in agricoltura
con Antonio Ficarella (docente di Energy and Environment Systems dell’Università del Salento), Michele Fazio (associazione Assorpas),Vitoantonio Bevilacqua (Ricercatore Universitario in Sistemi di Elaborazione delle Informazioni del Politecnico di Bari), Paolo Mirabelli(Droni Lab), Gianni Cantele (presidente Coldiretti Puglia).

ore 17.15 > 18.30 – Must
Le nuove tecnologie a favore della disabilità
con Vincenzo Rubano (Ti tengo d’occhio), Vincenzo Deluci (Accordi Abili), Fabio Gorrasi (Papà Maker) Claudia Melissa Barbarito (Città tra le mani) Marinella Levi (+Lab).

ore 18.30 > 20 – Must
La stampante 3D più grande del mondo
Massimo Moretti – Wasp

Angela Centola a Acustica, Musica in purezza

ACUSTICA, MUSICA IN PUREZZA al Museo della Civiltà del Vino Primitivo di Manduria

Termina con il quarto appuntamento dedicato al flamenco, venerdì 5 Febbraio 2016, la rassegna “Acustica, Musica in purezza” ospitata presso il Museo della Civiltà del Vino Primitivo di Manduria.

Musica classica, canzone popolare italiana, tango e milonga, flamenco, si sono alternati negli appuntamenti che si sono succeduti a partire da ottobre 2015. Internazionale e trasversale ai generi, così il programma della seconda edizione di “ACUSTICA – musica in purezza” dopo il successo della prima. Si è partiti dalla Russia con il Rimsky-Korsakov String Quartet (14 ottobre), per proseguire con le suggestioni sudamericane del Trio Celos accompagnati da due ballerini tangueros (20 novembre) fino ai virtuosismi del chitarrista di fama mondiale Vito Nicola Paradiso con la partecipazione del soprano Valeria Lombardi (29 dicembre).

Venerdì 5 febbraio, a partire dalle 19.30, protagonisti dell’ultimo evento in programma saranno la chitarra flamenca di Angela Centola, virtuosa delle sei corde con ascendenze internazionali e quella di Pino Forresu.

Locandina concerto Angela Centola ad Acustica, Musica in purezza

Il concerto della Centola, intitolato Sueño – Dal classico al flamenco, sarà un viaggio all’interno della tradizione latina più sanguigna e istintiva, attraverso le diverse coloriture del genere flamenco: rumba, sevillanas, malaguena, taranta-buleria, zambra, granaìna.

L’incursione nel repertorio classico, invece, non mancherà di incantare anche grazie alla partecipazione straordinaria al concerto di Pino Forresu, altro grande chitarrista di fama internazionale, che suonerà da solo e in duo con Angela Centola. Discepolo diretto dei mostri sacri Andress Segovia e Alirio Diaz, Forresu è stato insignito della Targa d’Oro dalla Repubblica del Venezuela per il grande lavoro di recupero e di divulgazione del repertorio chitarristico venezuelano.

L’esibizione dei due musicisti sarà accompagnata dai passi della ballerina di flamenco Andreina Cifelli.

Per info, chiamare il numero 099.9735332 o scrivere a rec@cpvini.com.

 

Rassegna Di-Segni

RASSEGNA DI-SEGNI alla Galleria Foresta

RASSEGNA DI-SEGNI

L’Associazione Culturale Galleria Francesco Foresta, nel seguire il proprio programma per Lecce Capitale Italiana della Cultura 2015 e nell’ambito del Picturebook Fest, primo Festival dell’arte e della letteratura per ragazzi a Lecce, a cura dell’associazione LedA, ITC Advisor e Chiara Lorenzoni,
PRESENTA una propria rassegna “Di-Segni” a cura di Alfredo Foresta che si articola in tre specifiche mostre:

-“Miramuri”, tavole illustrate di Alessandro Sanna e Massimiliano Tappari, dal libro omonimo edito da Terre di Mezzo,

-“Alessandro Anselmi, Di-Segni di architettura ” a cura di Ester Annunziata con Studio Anselmi Associati_ Valentino Anselmi, Cecilia Anselmi, Valerio Palmieri

-la mostra Franco Dellerba_Luce a cura di Lorenzo Madaro con la presentazione delle monografia dello stesso artista.

Oltre le tre mostre il programma prevede un ciclo di incontri, workshop, presentazioni di libri e visite guidate. La rassegna, è l’occasione per mettere in luce l’importanza del Di-Segno, sia come espressione esclusivamente artistica, sia come mezzo di comunicazione e sia come strumento fondamentale per la ricerca formale e spaziale dell’architettura. Di seguito il programma dettagliato della rassegna e la scheda tecnica degli eventi.


Programma

Giovedì 8 ottobre 2015 |ore 17:00| galleria francesco foresta
“Due fuori Lecce” Guardare la città con altri occhi: workshop di foto e grafia con Alessandro Sanna e Massimiliano Tappari, per adulti, illustratori, insegnanti (iscrizione 30 euro, per infoinfo@leccepicturebook.it. ) A cura di Picturebook fest.

Le storie non stanno solo nei libri, ma anche in quei paesaggi che abbiamo sotto al naso tutti i giorni, ma che l’abitudine ha reso quasi invisibili. Massimiliano Tappari e Alessandro Sanna scattano fotografie e ci disegnano sopra con la tavoletta grafica, creando così delle immagini che stanno in bilico tra realtà e fantasia, tra figurativo e astratto, tra digitale e analogico, tra storia e geografia. Sono fotografie disegnate o disegni fotografati? Qual è lo sfondo e quale il primo piano? Dove è finita la copia originale? Si tratta di un gioco di sguardi e pensieri che si alimentano a vicenda e che ha l’ambizione di stimolare lo spettatore a riguardare la realtà circostante, perché anche ciò che sembra un piccolo dettaglio insignificante può essere trasfigurato in qualcosa di poetico e universale. Il workshop prevede una dimostrazione di disegno dal vivo con iPad, racconti di immagini e l’intervento diretto dei partecipanti sulle fotografie fornite dagli autori.

Venerdì 9 ottobre |ore 18:30 | galleria francesco foresta
“Miramuri”. Inaugurazione mostra delle tavole del libro “Miramuri”, di Alessandro Sanna e Massimiliano Tappari, Terre di Mezzo edizioni, 2015 e presentazione di “Due fuori Lecce”, esplorazioni nel centro storico di Lecce a cura degli autori. A cura di Picturebook fest.
La mostra verrà presentata da Milena Tancredi, direttore artistico Buck Festival – Festival della letteratura per ragazzi di Foggia con Melania Longo, direttore artistico Picturebook Fest – Festival dell’arte e della letteratura per ragazzi di Lecce.


Sabato 10 ottobre 2015 |ore 20:00 | galleria francesco foresta
Alessandro Anselmi_Di-Segni di Architettura
a cura di Ester Annunziata con Studio Anselmi Associati_ Valentino Anselmi, Cecilia Anselmi, Valerio Palmieri. La mostra presenta di disegni originali di architettura del grande maestro Alessandro Anselmi gentilmente prestati dai figli, Valentino e Cecilia Anselmi. Tra i disegni molti sono inediti. La mostra ha ricevuto il patrocinio dell’istituto nazionale di architettura sezione puglia

Domenica 11 ottobre 2015 |ore10:00 | cimitero Monumentale di Parabita
Visita guidata presso il cimitero di Parabita con Valentino Anselmi, Cecilia Anselmi, Valerio Palmieri e Aldo D’Antico in collaborazione con il centro di cultura “il laboratorio” di Parabita.

Giovedì 15 ottobre 2015 |ore 18.30 | galleria francesco foresta
Franco Dellerba 1976-2012. Presentazione della monografia di Franco Dellerba (ed. Grafica 080) con testi di A. Bonito Oliva, M. Bonomo, P. Marino, F. Solmi e altri autori Franco Dellerba _Luce
mostra di Dellerba, a cura di L. Madaro, con una selezione di opere storiche e recenti.

Arte e Musica 2015

ARTE E MUSICA XIV EDIZIONE alla Pinacoteca di Bari “Corrado Giaquinto”

ARTE E MUSICA, XIV EDIZIONE

ARTE E MUSICA è una rassegna di 3 appuntamenti giunta quest’anno alla sua XIV edizione, che si terrà presso la Pinacoteca metropolitana di Bari “Corrado Giaquinto” . “Arte e musica” 2015  si articolerà in tre incontri/matinées (4 ottobre, il 25 ottobre e il 22 novembre) in cui si intrecceranno conversazioni d’arte all’esecuzione di brani musicali, in omaggio alla formula sperimentata con successo negli anni precedenti.

Il programma previsto:

– Domenica 4 ottobre 2015, alle ore 10.45:

Conversazione, tenuta da Clara Gelao, direttrice della Pinacoteca, arricchita di immagini, sul tema: Cleopatra & le altre. Suicidio, eros e passione nella pittura italiana del Seicento.

Il momento successivo, musicale, vedrà l’esecuzione di brani d’opera tematicamente affini, eseguiti dalla soprano Silvia Rosato Franchini, accompagnata al pianoforte da Emanuele Petruzzella, tratti dall’Arianna di Monteverdi, da Dido and Aeneas di Purcell, dalla Didone abbandonata di Niccolò Piccinni, dalla Norma  di Vincenzo Bellini, da La Vestale di Gaspare Spontini, da Medea di Luigi Cherubini.

Ingresso libero.

Domenica  25 ottobre 2015, alle ore 10.45:

Conversazione, tenuta  da Clara Gelao, direttrice della Pinacoteca, arricchita di immagini, che verterà sul tema Arte e folliaDue punti di vista.

Il momento musicale vedrà l’esecuzione di brani d’opera tematicamente affini, eseguiti dalla soprano Lee  Gon  Eun, accompagnata al pianoforte da Emanuele Petruzzella, tratti dalla Nina ossia la pazza per amore di Giovanni  Paisiello, da I Puritani di Vincenzo Bellini, dalla Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti.

Ingresso  ibero.

Domenica  22  novembre  2015, alle ore 10.45:

Conversazione, tenuta da Giacomo Lanzilotta, ispettore della Pinacoteca, arricchita di immagini, verterà sul tema La pittura “spagnola” di Edouard Manet.

Il momento musicale vedrà l’esecuzione dell’opera  El amor brujo di Manuel de Falla , gitaneria in due atti. Libretto di Gregorio Martínez Sierra e Maria Lejárraga. Versione originale per  mezzosoprano e orchestra da camera.

Con la partecipazione del Collegium Musicum e del mezzosoprano Andrea Trueba, diretti dal Maestro Rino Marrone.

Ingresso  libero.

La città accelerata

LA CITTA’ ACCELERATA al Must di Lecce

LA CITTA’ ACCELERATA al Must di Lecce

L’Associazione Culturale Galleria Francesco Foresta, nell’ambito del proprio programma per Lecce Capitale Italiana della Cultura 2015, in collaborazione con l’Associazione Culturale Caucaso di Bologna, presenta la rassegna “La città accelerata”, una mostra confronto, articolata tra video, fotografia e musica, che propone una riflessione sulle città e i loro abitanti, interessate dai grandi eventi.
La rassegna, diviene occasione di un “inusuale” percorso articolato tra le stanze del museo storico della città di Lecce – MUST e della Galleria Francesco Foresta. Quest’ultima, è un contenitore privato aperto alla città, nel cuore barocco, che “materializza una nuova modalità con la quale l’arte contemporanea dialoga con la storia”, dichiara Alfredo Foresta, Presidente della galleria Francesco Foresta.
Un progetto sperimentale che “apre” il MUST alla città, attraverso nuove stanze diffuse, ma sopratutto incanala e coordina l’energia propositiva che viene dal basso, in un sistema integrato di promozione culturale”, dichiara Nicola Elia, direttore del MUST.

Programma

Sabato 19 settembre, MUST- Museo storico della città di Lecce:

– ore 20:00 proiezione del docufilm “The Golden Temple – A human odissey into desperate capitalism” diretto da Enrico Masi, primo capitolo della trilogia dei mega eventi, che affronta la tematica riguardante l’impatto olimpico sulla metropoli di Londra, durante i giochi del 2012.

– ore 22.15 Nicola Massimo Elia, Direttore Must-Museo storico della città di Lecce, Marco Miglietta, architetto, Carmelo Torre, presidente INU Puglia (Istituto Nazionale Urbanistico Puglia) incontrano il regista Enrico Masi. Modera Alfredo Foresta.

Domenica 20 settembre, presso la Galleria Francesco Foresta:

– ore 21.00 mostra fotografica, “ Urgente: BRASIL” a cura di Enrico Masi e Stefano Migliore. Un conflitto globale tra la costruzione di infrastrutture e la resistenza abitativa del quotidiano.

A seguire proiezione sonorizzata dal vivo, “Que matou o minotauro” a cura di Enrico Masi e Stefano Migliore. La megalopoli che subisce l’invasione della sovrastruttura olimpionica. La resistenza abitativa brasiliana è protagonista del secondo capitolo della trilogia e diventa mostra fotografica in movimento, presentata a Kling Klang Atelier Berlino e Fotografia Europea di Reggio Emilia edizione 2015, in forma di performance cinematografica, sonorizzata dal vivo da Zende Music.